Macerata ospita il meeting internazionale del progetto Adrinetbook

MACERATA – Sarà Macerata ad ospitare il meeting europeo dedicato al progetto Adrinetbook, finanziato dal programma ADRION, che vede coinvolti i Paesi dell’area Adriatico Ionica. Studiosi ed esperti arriveranno in città per una due giorni in programma il 27 e 28 luglio, incentrata sui temi del patrimonio culturale e degli itinerari turistici arricchiti dalle nuove opportunità fornite dalla digitalizzazione.

Il meeting sarà il primo dopo la fase di emergenza sanitaria che lo scorso anno ha impedito ai partner di potersi incontrare in presenza. Macerata, Comune capofila del progetto, accoglierà delegazioni in rappresentanza dell’Iccu, Central Institute for the Union Catalogue of Italian Libraries and for Bibliographic information, del Museo di Arte Contemporanea di Zagabria (Croazia), della Municipalità di Argirocastro (Albania), dell’Agenzia per lo Sviluppo di Zadar (Croazia), della Univerzitetska biblioteka ”Svetozar Marković” (Serbia), del Centro di ricerca ed educazione Rakičan (Slovenia), della Municipalità di Tassos (Grecia).

“Il progetto finanziato interamente da fondi europei prevede un  budget per il Comune di Macerata di  335mila euro da impiegare in varie azioni che stiamo progettando e realizzando con i nostri uffici nonché avvalendoci di professionisti specializzati nella costruzione di itinerari innovativi – spiega l’Assessore al Turismo Riccardo Sacchi –pianifichiamo itinerari con l’obiettivo di creare nuove esperienze per i turisti culturali attraverso book tour costruiti ad hoc.

Nuove modalità di fruizione turistica che confluiranno in un manuale del turismo sostenibile che realizzeremo con gli altri partner europei. I nuovi itinerari verranno comunicati e promossi con app, video promozionali e attraverso la partecipazione a fiere ed eventi di settore”.

Il programma messo a punto dall’Ufficio Europa in collaborazione con la Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti e l’Ufficio Turismo del Comune di Macerata prevede per la giornata del 27 luglio una sessione tecnica con i saluti istituzionali dell’Amministrazione Comunale di Macerata e l’aggiornamento dei partner sullo stato del progetto che prevede un budget complessivo di oltre 1,5 milioni di euro.

“Sarà un piacere ed un onore accogliere in città e precisamente nella nostra preziosa ed importante Biblioteca i referenti del progetto Adrinetbook provenienti dagli altri paesi coinvolti – commenta l’Assessore alla Cultura Katuscia Cassetta –  Un momento di confronto e scambio di competenze e conoscenze e sicuramente di arricchimento reciproco, soprattutto di conoscenza diretta e messa a disposizione degli studiosi del nostro patrimonio e di tutte le ricchezze del nostro territorio.

Un patrimonio che è giusto promuovere e far vivere attraverso nuove forme di fruizione e digitalizzazione.  Un modo per valorizzare il lavoro di tante competenze che la Regione Marche ha e condividere attraverso un approccio trasnazionale modelli di valorizzazione  del patrimonio libraio e culturale in generale”.

La mattinata del 28 luglio, trasmessa anche in diretta facebook sulla pagina “Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti Macerata” a partire dalle 9.15, sarà dedicata alle strategie di promozione turistica della Regione Marche e alla best practice del Comune di Macerata con focus sui nuovi tour turistici affidati ad esperti del settore, basati sull’antico patrimonio librario della Biblioteca Mozzi Borgetti e in particolare sulla Bibbia Miniata del XII secolo e sull’Astronomicum Caesareum che, grazie al progetto Adrinetbook, verranno digitalizzati e resi fruibili al pubblico e agli studiosi di tutto il mondo

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...