Concorso di Poesia

Macerata piena di gente per le prossime festività: Musei aperti e il 25 aprile il mercato settimanale e eventi nelle piazze

MACERATA – Musei aperti e tanti turisti attesi in città in questo lungo ponte che da lunedì 23 aprile per molti arriverà fino al 1° maggio.

Sono 11 al momento i gruppi attesi ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi: Cina, Bolzano, Bergamo,Vicenza, Ancona, Belgio, e anche turisti dall’Australia e dalla Città del Vaticano. 7 scolaresche sono in arrivo da San Benedetto del Tronto, Fermo, Mogliano Petriolo Civitanova Marche e Recanati per visitare in particolare il museo della carrozza e la mostra dedicata alle opere salvate dal sisma e all’arte del secondo Cinquecento. In programma anche laboratori con bambini e feste di compleanno. La mostra “Capriccio e Natura” resta la grande attrazione fino al 13 maggio.

“La città saluta con grande affetto i turisti, gli studenti e i viaggiatori che vengono a scoprire i nostri musei e le nostre belle piazze -afferma Stefania Monteverde assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Macerata- un invito anche ai cittadini maceratesi ad essere turisti nel proprio territorio. Sono tante le occasioni e gli eventi per vivere un tempo sereno insieme tra le bellezze di questa città d’arte, una delle dieci città finaliste delle Capitali della Cultura 2020.”

Tra gli appuntamenti da non perdere il 30 aprile, alle 17, l’inaugurazione a Palazzo Buonaccorsi della mostra “Io sarò pure vigna” di Hassan Bradreddine che apre Macerata Racconta in collaborazione con il Festival Terroir Marche. E Macerata Racconta è il festival del libro dal 2 al 6 maggio, appuntamento da non perdere.

Oltre ai festeggiamenti del 73° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, per l’occasione Macerata offre cultura e bellezze con l’apertura dei musei e dei principali monumenti della città, degli esercizi commerciali e il regolare svolgimento del mercato settimanale nonostante mercoledì 25 aprile sia una giornata festiva.  Un’occasione bella dunque per trascorrere una giornata in compagnia di amici e familiari e prendersi una pausa dalla routine e dagli impegni di lavoro.

Per quanto riguarda i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi  rimangono aperti tutti i giorni anche lunedì 23 e il 30 aprile con orario continuato dalle 10 alle 18. Visitabili le mostre “Capriccio e natura. Arte nelle Marche del secondo Cinquecento. Percorsi di rinascita” allestita al piano nobile e a cura di Alessandro Del Priori e Anna Maria Ambrosini, promossa da Macerata Musei insieme alla Regione Marche, al Mibact e all’Anci Marche, mentre nelle sale espositive c’è “La via delle storie” che presenta 200 volumi provenienti dall’editoria di diversi paesi che hanno al centro la Cina e le tavole originali di Mauro Evangelista e di altri tre artisti della scuola di Ars in fabula sulle figure di Marco Polo, Padre Matteo Ricci e Giuseppe Tucci.

Visitabile anche lo Sferisterio tutti i giorni con orario 9 – 13 / 15 – 19 con i nuovissimi touch screen che raccontano la storia della lirica.

Palazzo Ricci con la splendida collezione d’arte moderna è aperto tutti i giorni, anche lunedì 30 aprile, con orario 10 – 18 con visite fissate alle ore 10,30 – 12 – 15 e 16.30. Da visitare il Teatro Lauro Rossi nelle giornate 24, 25, 26, 27, 28 e 30 aprile con orario 10 – 13 (chiuso invece il 29 aprile e il 1° maggio).

Passando alla Biblioteca Mozzi – Borgetti  è da scoprire con un trekking in biblioteca il  23, 24, 26, 27, 28 e 30 aprile  dalle 9 alle 13, chiusa  il 25, 29 aprile e 1° maggio, uno dei luoghi della cultura più visitati della città.

Per quanto riguarda il Museo di Storia Naturale, in via santa Maria della Porta, sarà aperto il 23, 24, 26, 27 e 28 aprile aperto con orario 9 -12, chiuso il 25 e 29 aprile e 1° maggio.

Visitabile fino al piano del macchinario dell’orologio planetario la Torre civica in piazza della Libertà, visite su prenotazione alle 11 e alle 17.

Aperto il 24, 26 e 27 aprile anche l’Ecomuseo di Villa Ficana con il suo patrimonio di case in terra cruda con orario 9 – 12 / 15 – 18 e sabato 28 aprile dalle 15 alle 19.Chiuso 23-25-30 aprile e 1° maggio.   Info e orari 0733.256361 / 0733.271709

Per quanto riguarda invece la Festa della Liberazione mercoledì 25 aprile, oltre alla cerimonia istituzionale prevista alle 9 al monumento alla Resistenza in via Cioci,  alle 12.30 in piazza Vittorio Veneto “Indovina chi viene a pranzo”, un pranzo aperto e condiviso promosso dal Coordinamento Spiazzati e l’associazione Refugees Welcome mentre la sera in piazza Mazzini tradizionale concerto. Alle 21.30 musica in piazza: si esibirà il gruppo Always Lovin’Jah che proporrà musica raggae e ritmi black e alle 22 Africa Unite System of a Sound.

Infine il 26 aprile alla sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti la presentazione del volume di Andrea Giardina “Storia mondiale dell’Italia” proposto dall’Istituto Storico della Resistenza, l’occasione per incontrare un grande storico e intellettuale che tanto ha contribuito alla formazione delle nuove generazioni.

Un programma ricco sempre aggiornato sul sito del Comune www.comunemacerata.it e sulla pag fb del Comune di Macerata. Da scaricare app CityUser per essere sempre aggiornati.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...