Macerata: prendersi cura di chi è vittima di violenza, percorso formativo

MACERATA – Un’esperienza di formazione e di riflessione sulla presa in carico di chi è vittima di violenza, rivolta agli operatori in ambito sociale e delle reti territoriali antiviolenza, è l’obiettivo di un percorso formativo itinerante sul territorio provinciale che ha preso il via il 18 febbraio a Civitanova, promosso dall’Ambito Territoriale n. 15 di Macerata in collaborazione con gli Ambiti della provincia (ATS 14, ATS 16, ATS 17 e ATS 18) e gestito da Ced Servizi.

Il corso La violenza di genere nell’età dei diritti: un’eredità senza testamento è rivolto alle assistenti sociali dei Comuni e degli Ambiti, nonché agli avvocati, forze dell’ordine, operatori sanitari e professionisti interessati, dà diritto a crediti formativi Cnoas e Ordine degli avvocati e propone complessivamente cinque appuntamenti che toccano varie città della provincia.

All’incontro nella sala consiliare del Comune di Civitanova hanno partecipato 65 operatori e avvocati provenienti anche da fuori provincia. Dopo il saluto dell’assessore alle pari opportunità Barbara Capponi, i lavori sono stati introdotti dalla coordinatrice di Ambito n. 15 Carla Scarponi e hanno visto gli interventi sugli aspetti giuridici della violenza alle donne a cura della prof.sse Natascia Mattucci e Ines Corti dell’UNIMC, responsabili scientifiche del progetto.

Prossimi appuntamenti giovedì 14 marzo a Tolentino su Violenza contro le donne e risposte delle istituzioni, il 16 aprile a San Severino Marche su Violenza contro le donne e i minori: strumenti di protezione e prevenzione, il 9 maggio a Camerino su Aspetti psicologici della violenza.

Il percorso si concluderà con un convegno su La violenza di genere nell’età dei diritti: un’eredità senza testamento  il 30 maggio all’ Auditorium Banca Marche,  a Macerata. Iscrizioni e informazioni al Ced servizi tel. 073333844, mail segreteriacorsi@cedservizi.it.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...