Macerata: torna a riunirsi il Consiglio Comunale, due nuove sedute

MACERATA – Lunedì 18 e martedì 19 marzo, alle 16,30, convocato dal presidente Luciano Pantanetti, tornerà a riunirsi il Consiglio comunale.

Dopo le tre interrogazioni e l’interpellanza iscritte all’ordine del giorno, che verranno prese in esame  sia nella giornata di lunedì che di martedì a partire dalle ore 15 e che riguardano, rispettivamente,  i manifesti abusivi e i cartelli stradali imbrattati e l’agibilità dell’ex asilo di via Alfieri (Deborah Pantana di Forza Italia), il parcheggio Centro storico (Paolo Renna di Fratelli d’Italia) e chiarimenti sulle indagini geologiche e sul programma dei lavori pubblici a Collevario (Andrea Marchiori del Gruppo misto) e delucidazioni in merito alla richiesta di approfondimento sull’iscrizione anagrafica dei richiedenti protezione successivamente all’entrata in vigore del decreto legislativo n.113/2018 relativo a immigrazione e sicurezza (Gabriella Ciarlantini  ed Enzo Valentini di A Sinistra per Macerata),   i lavori del Consiglio proseguiranno con l’esame dei restanti punti all’ordine del giorno.

Dopo la discussione della delibera relativa all’approvazione del bilancio preventivo 2019 – 2021 dell’Istituzione Macerata Cultura il Consiglio procederà con il confronto su tre ordini del giorno che riguardano l’istituzione del Museo Dante Ferretti (David Miliozzi di Pensare Macerata), il nuovo regolamento di Polizia rurale e l’illuminazione del teatro romano Helvia Recina (Marco Foglia dell’Udc) e due mozioni relative all’ampliamento del sottopasso ferroviario a Rione Marche e allo stop ai mozziconi di sigaretta (Roberto Cherubini e altri consiglieri del Movimento 5 stelle).

Nel caso in cui la seduta del 19 marzo andasse deserta, la seconda convocazione è fissata per il 21 marzo alle 16.30.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...