Made in San Benedetto, le radici e la storia della città al Cine Teatro Concordia

SAN BENEDETTO – Made in San Benedetto, si intitola così la serata di lunedì 29 aprile alle ore 21,15 presso il Concordia di San Benedetto del Tronto, organizzato da Cinema al Centro. Un’occasione per raccontare la città, le sue radici, la sua storia e la contemporaneità attraverso due film importanti realizzati da due autori che da San Benedetto sono partiti  per aprirsi al mondo.

Il porto di San Benedetto: Immagini suggestive, voci che vivono il Porto di San Benedetto: tra un passato glorioso, un presente non semplice e un futuro da reinterpretare. L’autore è Luigi Maria Perotti sambenedettese autore e filmaker per la Rai e che per quest’ultima ha realizzato il servizio andato in onda qualche settimana fa.

Rèsce la Lune, è un cortometraggio di otto minuti che ha vinto numerosi premi in giro per il mondo. Tra i quali  Miglior Corto al festival ICFF in Canada e Miglior Corto e sceneggiatura all’Acqua Film Festival.  Il titolo prende il nome da una celebre canzone sambenedettese che descriveva l’attesa da parte delle mogli dei marinai del ritorno dei loro uomini dalla pesca in mare ed i loro dubbi a riguardo.

La storia è quella della retara Vittoria, donna di altri tempi, che racconta il suo matrimonio infelice, come una rete di cui non si può liberare, simile a quella che tesse nel filmato. “L’amore è una rete che intrappola la mente, ma non è l’unica. Vittoria ha imparato a fare reti da pesca quando era molto piccola e adesso dalla prospettiva di un’età anziana ci dirà che tutti nuotiamo in un mare pieno di queste reti: regole sociali, relazioni tossiche, propri preconcetti, solo per nominarne alcuni. Come determinano la nostra vita e dove andiamo quando abbiamo bisogno di prendere aria?”. (https://comunesbt.us14.list-manage.com/track/click?u=cee83d27890e284441c7cbf86&id=a8d41262af&e=d2928a8d05)

Alla proiezione pubblica sarà presente Luigi Maria Perotti e le persone intervistate nel documentario con il coordinamento di Ettore Picardi. Giulia Di Battista invece è impegnata come aiuto regista e manderà un messaggio. L’evento, patrocinato dall’amministrazione comunale è ad ingresso gratuito.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...