Concorso di Poesia

Monaldi – Firmata la proroga di 6 mesi di CIGS con la Curatela Fallimentare. UGl:”Boccata d’ossigeno ma la sfida continua”

Monaldi - Firmata la proroga di 6 mesi di CIGS con la Curatela Fallimentare. UGl:"Boccata d'ossigeno ma la sfida continua"

Firmata oggi in Regione la proroga di 6 mesi di CIGS con la Curatela Fallimentare per i 29 lavoratori dell’Agroalimentare F.lli Monaldi Spa; dal 29/05/2015 al 28/11/2015:

“Abbiamo preso una boccata di ossigeno e mantenuto la continuità dei rapporti di lavoro dentro la F.lli Monaldi Spa di 29 lavoratori; ma ora siamo chiamati a giocare la partita decisiva.” – comunica l’UGL Provinciale – ” Le OO.SS. hanno un obiettivo: recuperare al territorio ed alla sua economia un brand commerciale e produttivo, storico, che continui a dare occupazione.
La richiesta di CIGS per ulteriori 6 mesi è il primo tassello; per non disperdere le professionalità che hanno fatto grande la ex Agroalimentare Monaldi Spa; riteniamo sempre utile risottolinearlo: il fallimento della F.lli Monaldi Spa è avvenuto in presenza di consistenti pacchetti di ordini e di qualità primaria del prodotto, al riparo da competitor; certamente anomalo ed inatteso, segnato da crepe familiari e la cui questione è ancora aperta.

Oggi, a fallimento avvenuto e ad affitto di due rami di azienda concessi alla Monaldi Italia Srl si apre la fase importante della vendita dell’intero complesso aziendale Agroalimentare F.lli Monaldi Spa. Petritoli e Verona tornano in unitarietà nella gara di vendita, come torna in unitarietà il ramo commerciale.

In questo quadro e nelle sinergie possibili delle professionalità esistenti fiorisce una razionale attesa di ricollocare il sito di Petritoli nel segno produttivo; i 6 mesi di CIGS sono il ponte indispensabile a traguardare i lavoratori ad una rioccupazione produttiva.

Con la franchezza che ci contraddistingue diciamo da subito che la ricollocazione equilibrata del sito d Petritoli è inversamente proporzionale alla crescita totalitaria del sito produttivo di Verona; la Monaldi Italia Srl che ha in affitto il ramo produttivo di Verona e il ramo commerciale non può chiamarsi fuori dalla partita; anzi legata alla unitarietà del complesso F.lli Monaldi Spa dovrà partecipare alla gara, proporre ed illustrare il suo piano industriale.

Con la Curatela Fallimentare rimane schietto ed aperto il confronto ; sul valore complessivo ed unitario della F.lli Monaldi Spa; sul no a vendite per spacchettamenti o rami aziendali; sulla questione sociale; sul valore del brand e sull’economia territoriale.

Una sfida da portare avanti tutti assieme OO.SS., lavoratori, Istituzioni Territoriali e Regionali.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento