Moni Ovadia a Grottammare per D’ inverno e di mare

GROTTAMMARE – Con 35 giorni di programmazione, da febbraio a metà aprile, per un totale di 46 appuntamenti, è appena uscito il nuovo manifesto della serie Grottammare Arte (nr. 37), che accompagnerà la Città di Grottammare verso la bella stagione.

L’attore, musicista, scrittore Moni Ovadia tra i personaggi di questa edizione del calendario culturale cittadino “D’inverno e di mare”, che vuole caratterizzarsi per qualità ed identità, offrendo anche un omaggio a Lawrence Ferlinghetti.

L’annuncio di primavera porta i colori di Giacomo Pomili, detto Il Tarpato. Il calendario è impaginato ai margini del quadro “Il Mercato di San Martino” recentemente acquisito al patrimonio comunale per ampliare la collezione del Museo dedicato all’artista naif grottammarese, in piazza Peretti.

Ad arricchire rassegne, concerti, spettacoli teatrali e di intrattenimento per adulti e bambini anche l’esperienza di noti personaggi come l’attore Giorgio Colangeli e Moni Ovadia.

Entrambi sono ospiti attesi negli appuntamenti 2019 della rassegna “Atelier d’inverno”, curata dall’associazione L’Onagro, rispettivamente il 22 febbraio (insieme alla giovane attrice Valentina De Angelis) e il 22 marzo al Teatro dell’Arancio.

Tra gli eventi di stagione, vanno ricordati il Carnevale dei Bambini giunto alla 35ma edizione (28 febbraio-5 marzo), la rassegna  “Sguardi di donne” (8-17 marzo) e la Cena di solidarietà “Insieme per il Saharawi” (13 aprile).

Professionisti e risorse del territorio allo stesso tempo caratterizzano le stagioni teatrali “Teatro in PDF”, a cura dell’associazione Numeri 11 (17 marzo-14 aprile), e “Energie vive focus”, a cura dell’associazione Profili artistici (28 marzo-17 maggio).

Valorizzare il  territorio per qualità e unicità è anche l’obiettivo dell’ omaggio al poeta statunitense Lawrence Ferlinghetti, nel giorno del suo centesimo compleanno (24 marzo), con l’apposizione di una targa commemorativa presso la stazione ferroviaria in memoria della poesia “Grottammare”, composta a seguito del suo passaggio in treno nel corso di un viaggio in Italia, seguita da una conversazione teatrale a tema  al Teatro dell’Arancio (6 aprile).

Le nuove proposte si intrecciano con l’intrattenimento consolidato avviato nei mesi scorsi da “Labirinti familiari” (fino al 26 maggio), la stagione culturale dell’associazione Blow Up, “Commedie nostre”, gli appuntamenti del sabato con il teatro amatoriale proposti dall’associazione Lido degli aranci (fino al 30 marzo), e dalle domeniche teatrali rivolte al pubblico più giovane della stagione “Oh che bel castello” (fino al 24 marzo), a cura del circuito teatrale per ragazzi scuole e famiglie Teatri In Rete.

“Grottammare è una realtà culturale che vive anche oltre l’estate – afferma il sindaco Enrico Piergallini -, durante i mesi dell’anno in cui solitamente si sta a casa la sera. Questo calendario è un invito ad uscire a continuare ad incontrare persone, a divertirsi, a crescere culturalmente. In attesa della primavera”.

Il manifesto è scaricabile anche dal sito del Comune. Ulteriori informazioni in merito a specifici eventi o rassegne, verranno dettagliate in prossimità delle relative date.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...