Monster Isoand, alla scula Da Vinci di Ancona una mostra per sensibilizzare sul problema dei rifiuti in mare


ANCONA – E’ stata inaugurata presso la scuola Leonardo da Vinci di Ancona, alla presenza degli assessori Tiziana Borini e Stefano Foresi, la mostra Monster Island, finalizzata a sensibilizzare gli alunni e la cittadinanza sul tema del marine litter e sui gravi problemi di natura ecologica, economica e sociale che ne derivano e patrocinata da Comune di Ancona e Regione Marche.

L’ATA Rifiuti Ancona, l’AATO2 Servizio Idrico della Provincia di Ancona e la Ludoteca del Riuso Riù di S. M. Nuova, con il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Ancona, con il patrocinio scientifico del CNR e con la collaborazione di LegaCoop, Slow Food Ancona, Pesce Azzurro, hanno proposto agli Istituti scolastici del territorio provinciale un concorso a tema dal titolo “Monster Island”.

Con questo progetto si vuole attirare l’attenzione sull’attuale problema dellemostruose quantità di rifiuti, in particolare plastici, presenti nei mari che circondano i continenti e che hanno creato le ormai famose “Isole di Plastica”.

Dopo una serie di lezioni teoriche in aula, gli alunni delle classi aderenti hanno ideato e costruito un essere marino fantastico che riassume in qualche modo il problema esposto: immaginando che queste isole di plastica rappresentino una sorta di brodo primordiale capace di dar vita a creature mostruose e pericolose, nasce l’idea di “Monster Island”, un concorso che premia la fantasia e l’immaginazione dei bambini, chiamati a concretizzare.

La mostra, gentilmente ospitata presso la scuola primaria Leonardo da Vinci di Ancona, sarà visitabile fino al 12 maggio, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Nazionale Finanzieri in Pensione e l’Associazione FANPIA di Ancona, che garantiranno l’apertura della scuola.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...