Musical spettacolare con L’Opera Surreal, in scena 8, 9 e 10 agosto all’Arena Parco dei Principi, con la regia e la partecipazione di Filippo Olivieri e di tanti artisti. In scena anche Lorenzo Flaherty


di STEFANIA MEZZINA

GROTTAMMARE – Arte equestre, falconeria, canto, ballo, coreografie: si preannuncia come un concentrato di grandi emozioni, raccolte in un musical spettacolare, con la regia dell’imprenditore Filippo Olivieri, “L’Opera Surreal”, in programma alle ore 21 di lunedì 8, martedì 9 e mercoledì 10 agosto, all’Arena Parco dei Principi, con la partecipazione straordinaria dell’attore Lorenzo Flaherty, di artisti nell’ambito dell’equitazione e la conduzione di Luca Sestili.

Filippo Olivieri ha un rapporto simbiotico con gli animali, protagonisti con lui in emozionanti performance artistiche.

Proprio il suo rapporto speciale con gli animali ha dato il via, nel 2019, a L’Opera Surreal, che tornerà in scena, ancora una volta con la regia dello stesso Olivieri. Tra gli altri, il musical vedrà la straordinaria partecipazione dell’attore Lorenzo Flaherty.

Come è nata la sua passione per gli animali e per gli spettacoli che li coinvolgono?

Ce l’ho nel sangue da sempre: sin da bambino mi sono avvicinato a loro quotidianamente. Studiando gli animali che avevo, cavalli, cani e rapaci, ho intuito che poteva nascere una sinergia e avendo scoperto che con loro potevo realizzare qualcosa di emozionante e toccante, ho pensato di allestire un musical in tal senso. Il mio obiettivo era di quello di trasmettere un messaggio al pubblico, per far capire che con gli stessi si possono raggiungere grandi livelli di intesa. Invito tutti a vedere lo spettacolo, un concentrato di grandi emozioni, raccolte in un musical, che è adatto ad adulti e bambini (i biglietti si acquistano su CiaoTickets o presso la biglietteria del Parco dei Principi)”.

Il covid ha fermato questo progetto?

Inevitabilmente si, a causa di tutte le restrizioni di questi anni, ma nel ricominciare, nel tornare nuovamente in sella in L’Opera Surreal, a grande richiesta del pubblico, ho pensato di allestire tre serate, per permettere a tutti di poter partecipare, e di emozionarsi, nella consapevolezza che alla prima edizione, nel 2019, il musical ha riscosso un grande successo da parte della critica nazionale e del pubblico che aveva partecipato”.

L’Opera Surreal vede anche la partecipazione di Lorenzo Flaherty: com’è nata questa collaborazione?

Ci accomuna la passione per i cavalli: abbiamo lavorato qualche mese insieme, per creare un numero adatto ad un grande attore, che oltre ad esibirsi con un cavallo canterà un brano.

In questa edizione è impegnata anche Antonella Ascani di Hopera Ballet, tra le migliori coreografe europee. Inoltre, gli stessi ballerini della compagnia si esibiranno insieme ai cavalli, mentre Monica Maglione del Centro Ippico delle Palme curerà le coreografie di alcuni numeri di equitazione”.

Lo spettacolo come si sviluppa?

E’ un susseguirsi di performance artistiche, tra canto, ballo, con il filo conduttore del cavallo e del rapporto con questo splendido animale e con tutti gli altri che saranno coinvolti.

Tra il pubblico ci sarà una presenza importante, come quella del regista teatrale Antonio Giarola, in rappresentanza del Galà d’Oro e della FieraCavalli di Verona: non è casuale la sua partecipazione, in quanto Olivieri vi partecipa annualmente e un suo video nel 2020 è risultato finalista al Gala d’0ro.

Coinvolti nuovamente nell’organizzazione Giulio Spadoni e Sonia Muci della Medusa Eventi.

L’arena sarà divisa in tre settori, andando a contare complessivamente novecento posti a sedere. I costi per il primo settore sono di 35 euro, per il secondo 30 e per la tribuna 25. (Prevendita su CiaoTickets. Info nonsoloeventimarche.it).

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...