Noemi Eremita, Carlotta Cipressi e Eleonora Ciabocco reginette del ciclismo giovanile a Sant’ Elpidio a Mare

SANT’ ELPIDIO A MARE – La presenza di più di tremila persone ha segnato il successo del 2° Trofeo Memorial Giuliano Renzi, che ha chiuso anche il cerchio della ‘Duegiorni Ciclistica Elpidiense’, apertasi con la riuscita kermesse del Trofeo Romanelli, onorata da cento motivati giovanissimi dai 7 ai 12 anni. La manifestazione sportiva, organizzata nello scorso fine settimana dalla società O.P. Bike fondata e gestita dal tandemd Stefano OffidaniMorreno Pistelli, è andata in archivio con un indubbio segno positivo e con grande soddisfazione da parte degli organizzatori.

S.Elpidio a Mare ha inaugurato la Challenge Rosa 2017, circuito femminile di respiro nazionale, che da anni ha nelle Marche un prioritario punto di riferimento. Trecento, nel cuore del Fermano, sono stati i partecipanti alla riuscita ‘quarantottore’ promozionale, patrocinata dal Comune di S.Elpidio a Mare. Nella giornata conclusiva (declinata anche al maschile), identico è stato il tracciato per tutti, con partenza e passaggi in contrada Luce. Fuido carosello per quasi tutta la corsa e breve ma severa erta d’arrivo di località S.Giuseppe. Hanno aperto gli esordienti del primo e secondo anno, in formula open.
Ad inaugurare l’albo d’oro, dodici mesi fa sono stati Gianmarco Garofoli (Sporting Club S.Agostino – Castelfidardo) e Raffaele Laperuta (A.C. Recanati). In questa edizione è stata la volata finale a dirimere la questione. Ha messo tutti in fila il quattordicenne abruzzese Lorenzo Masciarelli (dell’omonimo team), che ha superato il corregionale Luciano Camplone ed il laziale Giuliano Santarpa. Quarto e migliore dei marchigiani è stato Samuele Gambini (Potentia Rinascita). Con il sesto posto assoluto, Luca Recchia (della frusinate Roccasecca Bike) si è aggiudicato il confronto dei tredicenni, davanti a Jacopo Rossi (11° assoluto).
Le ragazze categoria esordienti sono scese in gara subito dopo. Si sono laureate reginette del 2017 Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team) e Sabrina Ventisette (Campi Bisenzio). Nella gara singola, invece, si è imposta in solitario Carlotta Cipressi (Società Ciclistica Forlivese), con 40 secondi di vantaggio sulle inseguitrici con l’argento conquistato da Sabrina Ventisette. Oro tra le esordienti primo anno e bronzo assoluto alla corridoniana Eleonora Ciabocco (in forza al Team Di Federico).
Ha chiuso la manifestazione la gara riservata alle allievi dove si si è confermata la pluritricolore Vittoria Guazzini (Prd Sport Inpa – S.Vincenzo). La decisiva fuga a due è stata alimentata dall’abruzzese Noemi Eremita (Team Di Federico) e dalla toscana Matilde Bertolini (Junior Open Pro Team).Le due sono filate via in pieno accordo, fino al baluardo dell’ultimo muro. Il testa a testa è stato lungo e incerto. E’ passata infine Noemi su Matilde. Terza piazza alla romagnola Alessia Patuelli (del Re Artù).
“Ringrazio il Comune di Sant’Elpidio a Mare per aver creduto in noi e per aver sostenuto questa iniziativa – dice Stefano Offidani – e per aver la grande collaborazione che ha offerto. E’ stato un bellissimo colpo d’occhio vedere un vero e proprio mare di gente seguire le gare e ciò ha ripagato il gran lavoro che la manifestazione ha richiesta, dal punto di vista organizzativo”.
“Per un fine settimana Sant’ ELpidio a Mare è stata al centro del mondo ciclistico – aggiunge ilsindaco Alessio Terrenzi – e ringrazio l’O.P. Bike per aver scelto il nostro territorio come percorso adatto per gare come quelle che sono state proposte e che hanno richiamato un così grande numero di persone al seguito degli atleti ma anche come appassionati e curiosi”.
“E’ stato un piacere seguire le gare -aggiunge l’assessore allo sport Matteo Verdecchia– e toccare con mano quanta passione ci sia ancora dietro la pratica sportiva del ciclismo tra atleti, organizzatori e pubblico. Valorizzare questi sport deve essere compito delle pubbliche amministrazioni tanto più se si pensa che eventi di questo tipo sono anche importante veicolo turistico per la nostra città”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento