Offida, in via precauzionale le scuole riaprono il 21 settembre

OFFIDA – “La priorità assoluta è la salute dei nostri bimbi e ragazzi, delle famiglie, degli insegnanti, degli operatori scolastici e, di conseguenza, di tutta la comunità. Questo è un momento che dobbiamo affrontare con l’attenzione che merita ma anche con la giusta serenità visto che il tutto viene costantemente monitorato”.

Con queste parole il sindaco di Offida Luigi Massa avvisa la cittadinanza che, in via precauzionale, l’apertura delle scuole di Offida sarà posticipata di una settimana.

Nonostante il 21 settembre sia un giorno di votazioni, si ricorda che l’Amministrazione offidana aveva già trovato delle alternative all’utilizzo delle classi per questa imminente tornata elettorale.

Nelle scorse settimane, invece, erano stati effettuati i lavori nei plessi scolastici, di concerto con l’istituzione scolastica e chi ha fornito i servizi che occorrevano, per consentire agli studenti di rientrare in classe in piena sicurezza.

Offida era pronta a ripartire lunedì 14. Quanto accaduto in questi giorni ha modificato la situazione che va monitorata attentamente, necessariamente verificata e stabilizzata. Una questione di responsabilità dalla quale

il Sindaco non si esime, arrivando anche a posticipare il rientro a scuola. E proprio ai suoi più giovani concittadini, Luigi Massa dedica il suo messaggio più accorato:

“Mi dispiace ragazzi! So da quanto tempo aspettavate di tornare in classe con i vostri compagni e i vostri insegnanti, ma ora è ancora il momento di attendere qualche giorno. Forza, recupereremo!”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...