Operazioni dei Carabinieri a Porto Recanati, Civitanova Marche e Recanati: auto rubate, lavoro in nero e droga

CIVITANOVA MARCHE – I Carabinieri di Valenzano (Ba), con la collaborazione di quelli di Porto Recanati, nel corso della perquisizione di un garage, hanno rinvenuto due autovettore, una autovettura Fiat Panda Cross rubata a Bari lo scorso 13 febbraio con la centralina di accensione smontata. Ed anche una Nissan Qashqai rubata a  Porto Recanati lo scorso 15 febbraio di  cui parte carrozzeria, vano motore e interno abitacolo smontati. Il titolare del locale, un uomo di 58 anni, è stato denunciato per ricettazione e le auto sono state sequestrate per la restituzione ai proprietari.

A Civitanova Marche, i Carabinieri del Nucleo cc ispettorato del lavoro unitamente ai Carabinieri della compagnia di Civitanova Marche, a conclusione di attività ispettiva adottavano, nr. 1 provvedimento di sospensione dell’ attività imprenditoriale, ai sensi dell’art. 14, comma 1, del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. ad una ditta con sede legale a Fabriano (An), esercente attività di volantinaggio, per aver impiegato 2 lavoratori in nero su 4 nel corso di un controllo a Civitanova Marche. Elevate sanzioni amministrative per complessivi 8mila euro.

A Recanati, i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato per violazione art. 73 d.p.r. 309/90 (spaccio sostanze stupefacenti), un nigeriano 35enne poichè sorpreso a cedere stupefacente ad una donna della zona, che, sorpresa nei pressi dell’abitazione dello straniero, durante la perquisizione consegnava una bustina contenente eroina appena acquistata dal peso di circa un grammo.

La perquisizione personale e locale del nigeriano permetteva rinvenire e sequestrare ulteriori grammi 1,3 eroina, grammi 10  marijuana, uno spinello, euro 120,00, ritenuta  provento del’ attività spaccio ed un telefono cellulare. La donna invece è stata segnalata, sensi art. 75 d.p.r. 309/90 (assuntrice sostanza stupefacente), alla Prefettura di Macerata.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...