Ottimi risultati delle atlete della Sport Life Ascoli Piceno alle Finali Nazionali del Trofeo Coni

ASCOLI PICENO – Ottimi risultati per le atlete dello Sport Life di Ascoli Piceno alla settima edizione delle Finali Nazionali del Trofeo Coni, svoltesi in Toscana. Cecilia Bevini, Martina Cuscati e Benedetta Mannocchi, che rappresentavano le Marche nella ginnastica ritmica, hanno portato a termine quattro ottime esecuzioni.

Cuscati alla fune ha ottenuto 14,025, Mannocchi al cerchio 13,775 e Bevini ha ottenuto 13,400 alle clavette e 12,300 al nastro, per un totale di 53,500 che ha visto le ginnaste marchigiane classificarsi in nona posizione su diciassette regioni partecipanti. Un soddisfacente risultato finale che ha premiato il lavoro svolto dalle tecniche Yulia Shumeykina e Rosanna Viola e da tutto lo staff della società Sport Life, che ha inviato un grande ringraziamento al Comitato Regionale del Coni delle Marche per l’organizzazione e per l’opportunità data a tutti i ragazzi.

Oltre 3000 atleti e 800 tecnici, infatti, hanno disputato la finale nazionale per le rispettive discipline sportive, in un’ottima occasione di crescita non solo sportiva, ma anche personale e culturale per tutti i ragazzi, che hanno avuto modo di confrontarsi con differenti realtà sportive. Il Trofeo Coni è una manifestazione multisportiva rivolta ai ragazzi under 14 tesserati presso le associazioni sportive dilettantistiche e società sportive dilettantistiche, iscritte al registro nazionale del Coni.

La manifestazione, una sorta di mini olimpiade, viene attuata in collaborazione con gli organismi sportivi del Comitato e ha l’intento di valorizzare l’attività sportiva, dando risalto a quel “sano agonismo” che racchiude in sé la vittoria così come la sconfitta quali elementi fondamentali per un percorso di crescita individuale e sportiva. L’obiettivo primario dell’evento è quello di far fare ai ragazzi l’esperienza della competizione, facendogli acquisire sicurezza in sé stessi e abituandoli a vivere la gara in maniera sana preparandoli a quelle che potranno essere le possibili sfide olimpiche future.

Il progetto si rivela un contenitore per l’attività di sperimentazione delle federazioni sportive nazionali con squadre miste e innovative formule di gioco. Ogni anno, migliaia di giovani atleti si sfidano nelle diverse competizioni regionali al fine di poter andare a rappresentare il proprio territorio al Trofeo Coni.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...