Pallamano Serie B / La H.C. Monteprandone in finale play off, Ancona ultimo ostacolo per la A2


MONTEPRANDONE – L’Handball Club Monteprandone somma al 37-16 dell’andata il 32-27 al ritorno. Battuta Falconara e biglietto per la finale del playoff di Serie B Area 6 (Marche-Abruzzo) in tasca. L’avversario sarà Ancona, che ha avuto la meglio su Città Sant’Angelo. Andata il prossimo fine settimana nel capoluogo, ritorno il 21 maggio al Colle Gioioso, eventuale bella sempre a Monteprandone il 28.

L’HC non è mai stato così vicino alla Serie A2 lasciata nel 2018. Contro Falconara ecco un’altra partita senza storia. Rispetto a Gara-1, però, c’è stato un fisiologico calo di concentrazione. Oltre che ritmi più blandi.

Nel primo tempo gli under 17, schierati sin dall’inizio, tengono botta. Sul 6-3 per i blu un brutto colpo al ginocchio rimediato da Khouaja costringe coach Vultaggio a cambiare i piani in corsa. Si va al riposo sul 16-12. Nella ripresa qualche errore di troppo consente a Falconara di chiudere la serie con un passivo molto più dignitoso rispetto all’andata.

Coach Andrea Vultaggio alla fine non è completamente soddisfatto: “Sono abbastanza dispiaciuto per come è andata la gara. Abbiamo centrato la finale, ma a un prezzo troppo alto. Avevamo già fuori Grilli per un problema muscolare e a lui oggi si sono aggiunti Khouaja, Marchesino e Salladini, toccati duro. Dovremo fare quasi un miracolo per recuperarli in vista di Gara-1. Affrontare Ancona nella loro tana costituisce un impegno durissimo: servirà il massimo da parte di tutti” conclude coach Vultaggio.

H.C. Monteprandone: Cani 2, Capocasa, Carlini 1, Di Girolamo 4, Evangelista 3, Khouaja 1, Lattanzi 2, Marchesino 5, Martin 4, Marucci, Mattioli 1, Moreno Salladini 6, Mirko Salladini, Simonetti 3, Vagnoni.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...