Passaggi Festival entra nell’indagine nazionale sui consumi culturali insieme con Pordenonelegge e Festivaletteratura Mantova


FANO – Passaggi Festival è uno degli otto festival italiani inseriti nella autorevole ricerca nazionale “EffettoFestival”, giunta alla settima edizione e realizzata da Guido Guerzoni, docente di Museum Management dell’Università Bocconi, e da Giulia Cogoli, organizzatrice di eventi culturali.

Dell’indagine, insieme con Passaggi, fanno parte, tra  gli altri, anche Pordenonelegge, Bookcity Milano, Dialoghi di Pistoia, Festival della Mente di Sarzana. Dopo l’ultima edizione, dedicata all’analisi degli impatti che Covid-19 ha esercitato sui festival italiani, quest’anno la ricerca si occupa dell’analisi del rapporto fra festival, lettura e consumi culturali.

Sono stati predisposti due questionari, uno per il pubblico e uno per i volontari dei festival, che da un lato aiuteranno a profilare i partecipanti del festival dal punto di vista socio- anagrafico e dall’altro come consumatori culturali.

Oltre all’indagine di Effetto Festival, a Passaggi saranno distribuiti i questionari dell’indagine condotta dagli studenti  Domenico Alfano, Veronica Casadei e Giulia Novelli del Master in “Valorizzazione turistica e gestione del patrimonio culturale” del Centro studi avanzati sul turismo di Rimini dell’Università di Bologna.

L’obiettivo è quello di profilare il fruitore medio dell’offerta culturale di Passaggi Festival e definire, oltre il profilo anagrafico, alcune sue abitudini in termini di consumo culturale. Inoltre, si cercherà di individuare l’eventuale presenza di fruitori non residenti con l’obiettivo di quantificare nel breve periodo i benefici in termini di spesa turistica generati sul territorio durante il periodo del festival.

Laboratori bambini
Sono ancora aperte le prenotazioni per alcuni laboratori gratuiti per bambini; in particolare, giovedì 23 sono disponibili posti nel laboratorio Nati per la Musica per bimbi da 6 a 24 mesi e quello di esplorazione tattile del Museo Omero per tutti i bambini da 6 a 10 anni, venerdì 24 posti liberi nel laboratorio dell’Università di Camerino “Scienziate in cerca di aiuto”,  sabato 25 disponibilità per il cortometraggio “L’aiutante di Zia Lupa”, infine ci sono ancora posti per il laboratorio “Fumetti tra matematica e logica” e per quello del Biscottificio Frolla di Osimo di domenica 26 (qui le prenotazioni: https://www.passaggifestival.it/laboratori-bambini-famiglie-2022/)

Libri al mattino
Dopo l’esordio del festival a San Costanzo, a Fano da lunedì 20 si partirà con le presentazioni librarie del mattino al Lido e a Torrette. L’apertura (Bon Bon, 20/6, ore 9.30) è di quelle da non mancare, con il vice sindaco e assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro, Daniele Vimini, che si confronterà con l’assessore al Turismo e agli Eventi del Comune di Fano, Etienn Lucarelli. Motivo dell’incontro, la pubblicazione del libro “100 Cose da sapere e da fare a Pesaro e dintorni” (Gruppo editoriale Raffaello) di Chiara Giacobelli, che sarà intervistata da Francesca Giommi.

Sempre al Bon Bon, da segnalare, martedì 21, Giovanni Benaglia, che insieme al giornalista de Il Resto del Carlino Maurizio Gennari, presenterà il libro “Colpevole fino a prova contraria. Discorso attorno al nostro sistema fiscale e al suo trattarci come incalliti evasori” (Bookstones). L’incontro di Mercoledì 22 è imperdibile per tutti gli appassionati di cinema, con Alessandro Chetta e Carolina Iacucci intenti a trattare il moderno oscurantismo nella filmografia con “Cancel Cinema. I film italiani alla prova della neocensura” (Aras Edizioni). Con “La loro Africa” (Castelvecchi), giovedì 23 Matteo Giusti e Annarita Briganti, giornalista de La Repubblica, affronteranno il tema delle nuove lotte per il controllo del continente africano e delle sue risorse.

Venerdì 24 l’incontro con una delle influencer più note, Alessandra Vitale alias @una_tata_che_cucina, che presenterà il suo libro “Bulimia, il mio urlo silenzioso. Come ho trasformato il cibo da aguzzino ad alleato” (Latte di Nanna), insieme alla giornalista Brigida Gasparelli e alla psicoterapeuta Giovanna Rosciglione. Infine, sabato 25, lo storico Stefano Pivato e Chiara Grottoli presenteranno “Tifo. La passione sportiva in Italia” (Il Mulino).

A Bagni Torrette si apre giovedì 23 con Monica Germani e Andreina Bruno alla presentazione di “La tua dieta sei tu. Liberati dalle ossessioni alimentari e trasforma la tua vita” (Mondadori). Si prosegue venerdì 24 con Vanessa Padovani, nota online come @miss_mamma_sorriso, che insieme a Chiara Grottoli ripercorre la sua strada verso il successo insieme a Chiara Grottoli. La rassegna si chiude sabato 25, con Renata Tambelli e Barbara Volpi, intervistate da Clelia Raffaele, che presentano il loro libro “I disturbi psicosomatici in età evolutiva” (Il Mulino).

Variazioni al programma
Lunedì 20, alle ore 22, a intervistare Gaetano Pecoraro, inviato delle Iene, sarà la psicologa e criminologa Flaminia Bolzan per presentare “Il male non è qui. Matteo Messina Denaro. Il romanzo” (Sperling & Kupfer).

Dopo l’annullamento dell’incontro con Antonio Caprarica, sarà il giornalista di Repubblica e ospite fisso di Propaganda Live, Filippo Ceccarelli, a salire sul palco centrale di piazza XX Settembre martedì 21, alle ore 21, per presentare il suo libro “Lì dentro. Gli italiani nei social” (Feltrinelli). Converserà con la giornalista de La7 Flavia Fratello.

Giovedì 23, in piazza, alle ore 21, si annulla, per motivi di salute, l’incontro con Maria Falcone, mentre rimane in calendario la presentazione del libro di Nando dalla Chiesa su Falcone e Borsellino.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...