Percorso di formazione per giovani stilisti della Cna Ascoli e dell’ Ipsia Moda Sacconi

ASCOLI PICENO – Ago e filo per conquistare il proprio futuro professionale. La Cna di Ascoli Piceno e l’Ipsia Sacconi – Indirizzo Moda – tracciano il progetto di formazione e motivazione per i giovani grazie alla donazione fatta all’istituto scolastico ascolano dalla famiglia del compianto Luigi Massi.

“Pur avendo conquistato le vette della moda internazionale – spiega Massimo Mancini, portavoce regionale per la Cna del settore Confezioni moda – lui amava definirsi sempre e soprattutto un sarto, un artigiano di bottega. E’ questo il messaggio che noi dobbiamo trasmettere, per il futuro delle giovani generazioni e dell’economia tutta del Piceno e dell’Italia”.

Ipsia e Cna insieme, dunque, per far toccare con mano ai ragazzi che frequenteranno i corsi di moda cosa significhi creare, inventare, ma soprattutto lavorare e applicarsi su un’idea, un modello, fino a vederci doppio.

“La scuola – aggiunge Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli Piceno – è da anni una delle nostre priorità. Anche in questa edizione, entusiasmante anche se difficile visto le situazioni contingenti, del Fashion Mood che faremo a Grottammare sfileranno anche le creazioni degli stilisti in erba dell’Ipsia Sacconi. Questo per noi è il futuro che ci piace e che crediamo sia anche l’unico veramente possibile per le nostre piccole imprese che creano eccellenza”.

“La collaborazione con la Cna – aggiunge Patrizia Palanca, direttrice dell’Ipsia moda di Ascoli – è ormai consolida e anche questa meravigliosa donazione del nostro sarto artigiano e artista Massi, sarà oggetto di studio nelle nostre classi e di approfondimento nei laboratori degli artigiani Cna dove da anni proseguiamo un interessante progetto di alternanza scuola-lavoro”.

“Cosa sarà il futuro per i nostri artigiani? – conclude Luigi Passaretti, presidente della Cna Picena – sta a noi come Associazione e alle istituzioni di tutti i livelli far sì che un patrimonio immenso non vada perduto”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...