Pesaro, 240mila euro per il palazzo di Fiorenzuola

PESARO – Il Comune di Pesaro ha vinto “Replicate”, il bando europeo nell’ambito del prestigioso programma di altissima competitività “Italia-Croazia”. Il progetto prevede interventi per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico di pregio in condizioni di degrado, per trasformarli ad uso civico.

Il bene pubblico scelto dal comune di Pesaro è il palazzo della ex sede comunale di Fiorenzuola di Focara, edificio di valore, inutilizzato da anni. Ora può essere riqualificato e restituito alla cittadinanza e manterrà una destinazione pubblica, ancora da definire. Le risorse intercettate dal Comune ammontano a 240mila euro e saranno disponibili già da gennaio.

 “Si tratta della nostra ennesima soddisfazione –sottolinea Antonello delle Noci assessore alla Gestione –  in totale abbiamo vinto più di 19 milioni di euro in questi anni.  Il finanziamento copre circa un terzo delle risorse necessarie ma ci permette di iniziare i lavori a gennaio e intercettare altre risorse entro il 2019, magari tramite altri bandi.”

“E’ prevista una partnership di otto soggetti di Italia e Croazia italiani (il comune di Forlì è il capofila del progetto) – precisa Marco Scriboni responsabile ufficio sviluppo e opportunità del comune di Pesaro – è un programma di cooperazione territoriale europea interessante perché non prevede cofinanziamento. L’85% sono risorse europee, il restante 15% del fondo rotazione del Governo centrale.”

Il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia è una delle novità del ciclo europeo 2014-2020. A seguito dell’entrata della Croazia nell’Unione Europea, 1 luglio 2013, Italia-Croazia si configura come una cooperazione interna di integrazione in ambito economico, educativo e del mercato del lavoro.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...