Pesaro, agli studenti della IV BT del Bramante-Genga l’attestato di riconoscenza per la loro “Città per tutti”

PESARO – Per loro Pesaro è “Una città per tutti”. La pensano così – dopo averla progettata – gli studenti della IV BT dell’istituto tecnico “Bramante-Genga”, vincitori del concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità” incontrati questa mattina da presidente del Consiglio comunale Marco Perugini, dalla Garante per i diritti delle persone con disabilità del Comune di Pesaro Maruska Palazzi e dal presidente della Provincia Giuseppe Paolini.  

«I ragazzi hanno realizzato un lavoro che dà lustro alla città ponendo l’attenzione non solo sugli aspetti tecnici, ma soprattutto sulla visione delle persone e della comunità che siamo chiamati a costruire. Mi sono impegnato a coinvolgere gli studenti anche nella prossima redazione del PEBA, il Piano eliminazione barriere architettoniche. Uno strumento necessario, dovuto, che partirà nei prossimi mesi» ha detto Perugini nel ringraziare i ragazzi, a cui ha consegnato l’attestato di riconoscenza della Presidenza del Consiglio, i docenti e la dirigente scolastica Anna Gennari.  

Quella degli alunni della IV BT è «un’iniziativa dalla grande valenza – ha sottolineato Palazzi -. Incentrata non solo sulle barriere architettoniche o su questione tecniche, ma capace di rivolge lo sguardo anche sulle barriere mentali, sulla visione della persona e sulla cultura della città». Si pone anche come ulteriore passo lungo il percorso nell’elaborazione del Peba, uno strumento fondamentale per la crescita della città. La presenza del presidente Perugini oggi è un segnale importante della prospettiva che vorrà adottare il Comune».

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...