Pesaro, arrivano i contributi per i danni della grandinata di luglio 2018

PESARO – Il comune di Pesaro intende risarcire i proprietari di immobili sul territorio comunale che hanno subito danni dalla eccezionale grandinata di luglio 2018. E’ stato infatti pubblicato l’avviso pubblico per la “Concessione di contributo ai proprietari di beni immobili danneggiati dalla violenta grandinata del 16 luglio 2018”, info su www.comune.pesaro.pu.it. Il contributo è parametrato alle imposte locali (IMU, TASI, Tari ) pagate sull’immobile nel corso del 2018 e non può superare i danni subiti.

Modalità invio domande

Le domande devono essere inviate, utilizzando gli appositi moduli, tramite PEC all’indirizzo comune.pesaro@emarche.it o consegnate a mano allo sportello “Informaservizi” entro il 29 marzo 2019. Tutte le informazioni e i moduli, sono pubblicati sulla home page del sito www.comune.pesaro.pu.it .

Le risorse stanziate,  200mila euro, sono suddivise tra civili abitazioni (30%) e altri immobili (70%). Anche chi ha inviato via email una segnalazione, deve fare domanda, utilizzando l’apposito modulo e indicando i dati del contribuente, dopo aver verificato i requisiti previsti dal bando.

Chi può far domande

I soggetti che possono beneficiare del contributo sono tutti i proprietari di immobili colpiti dalla grandinata del 16 luglio 2018. Sono esclusi

– immobili coperti da assicurazione che contempli danni da grandine che abbiano beneficiato e potranno beneficiare di risarcimento danni riferiti al medesimo evento atmosferico;

– proprietari di immobili non legittimi dal punto di vista urbanistico;

– proprietari di immobili dichiarati inagibili a fini fiscali;

– i proprietari che a titolo personale o in qualità di titolari o amministratori di società o imprese che hanno contenziosi con il comune di Pesaro e coloro che sono morosi verso il comune di Pesaro (fatti salvi i piani di rateizzazione regolarmente approvati);

– i soggetti che esercitano attività di impresa non in regola con obblighi legislativi attestabili nel documento unico di regolarità contributiva (DURC).

L’unità organizzativa responsabile del procedimento è U.O attività economiche, dott.ssa Stefania Marchionni Info 0721 387489. 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...