Pesaro: Covid-19, approvato il protocollo per la gestione delle palestre intra-scolastiche

PESARO – È stato approvato in Giunta il Protocollo tra il Comune di Pesaro e Società e Associazioni Sportive, per l’utilizzo e collaborazione nella gestione delle palestre intra-scolastiche, nel periodo di vigenza delle regole contro la diffusione del virus Covid 19.

«Il protocollo – spiega l’assessore con delega allo Sport e Salute Mila Della Dora – richiama tutti ad adottare ogni misura di contenimento del diffondersi del virus. Si tratta di linee guida già diffuse dalle federazioni di riferimento, regolamentate nel testo che in questi giorni verrà firmato e condiviso con le realtà pesaresi. Responsabilizzare gli utilizzatori degli impianti costituisce la migliore modalità per attuare interventi mirati atti a garantire le prescrizioni in materia di gestione dell’emergenza epidemiologica anche in ambito sportivo.

I soggetti territoriali preposti al controllo in base alla normativa vigente, unitamente all’amministrazione comunale, vigileranno sulla corretta applicazione dei protocolli esistenti. Lo sport è vita, lo sport è crescita: è nell’interesse di tutti che i nostri ragazzi possano continuare a svolgere le attività nella più totale sicurezza».

Nello specifico, l’accesso alla palestra sarà consentito esclusivamente ai soggetti autorizzati e sarà contingentato. Tutti coloro che si troveranno all’interno dell’area del complesso sportivo, ad eccezione fatta per gli atleti durante la pratica sportiva, saranno obbligati ad indossare sempre la mascherina, anche eventualmente negli spazi aperti dove non sia possibile mantenere distanze sociali. L’allenatore o un suo assistente dovranno compilare per ogni allenamento un registro con l’elenco delle persone presenti.

L’accesso all’impianto sarà consentito esclusivamente:

– agli atleti tesserati, assicurati per la stagione 2020/2021 ed in regola con la certificazione medico sportiva, nel numero contingentato previsto dalle normative e dalle linee guida previste ogni Federazione Sportiva o Ente di Promozione Sportiva di riferimento;

– agli allenatori, collaboratori e dirigenti preposti alla gestione del turno di allenamento;

– agli eventuali responsabili della struttura, addetti agli accessi ed alle sanificazioni.

Inoltre, a tutti gli atleti prima dell’inizio dell’attività dovrà essere richiesta l’autocertificazione attestante la buona salute e l’assenza di sintomi legati al Covid-19 così come da modello rilasciato dalle singole Federazioni sportive di categoria. Le autocertificazioni dovranno essere conservate dagli allenatori e messe a disposizione dell’Ente in caso di controlli sull’attività (in mancanza di tale autocertificazione l’atleta non potrà iniziare l’attività).

Il numero massimo di atleti e istruttori che possono accedere contemporaneamente alla palestra è stabilito dalle Federazioni Sportive o dall’Ente di Promozione Sportiva di riferimento. Ogni società sportiva dovrà mettere a disposizione degli atleti e degli allenatori i materiali di protezione e sanificazione (gel igienizzante e mascherine) in numero adeguato e disporre di contenitori dedicati alla raccolta delle mascherine.

Nel caso in cui un atleta presenti febbre o altri sintomi di infezione respiratoria lo dovrà immediatamente comunicare al proprio allenatore o collaboratore medico/sanitario, che provvederanno al suo isolamento. Verranno quindi avvertite tempestivamente le autorità sanitarie.

Per quanto riguarda la pulizia, le società sportive per ogni plesso scolastico effettueranno quotidianamente le consuete attività di pulizia e igienizzazione dei locali (palestra, spogliatoi e servizi igienici) al termine di ogni sessione sportiva. Parimenti, il personale incaricato dall’Istituto scolastico provvederà alla pulizia e all’igienizzazione dei locali (palestra, spogliatoi e servizi igienici) per il corretto svolgimento dell’attività sportiva in sicurezza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com