Pesaro, le storie e memorie della Dirce invadono Novilara

PESARO – Ancora una volta appuntamento a Novilara con la Dirce e il suo foglio di storie e memorie, che sarà presentato sabato 21 aprile nel corso di una – del tutto pacifica! – “invasione digitale” del castello. La presentazione rientra infatti nel programma delle Invasioni digitali, l’iniziativa nazionale nata per “liberare” la cultura attraverso il web: armati di smartphone e fotocamere i partecipanti inondano i social di immagini di opere e luoghi noti e meno noti, per far conoscere al di là dei canali ufficiali il nostro patrimonio culturale.

«Un’idea – commenta Cristina Ortolani, alter ego della Dirce – perfettamente in linea con gli obiettivi di condivisione del nostro lavoro sulla memoria delle comunità locali, del quale il ‘Dircefoglio’ è da un paio d’anni l’espressione più compiuta».

Dal 2005 per laDirce memoria significa anche tradizione enogastronomica: «Siamo a Novilara – continua Ortolani – e nell’Anno del Patrimonio culturale europeo che è anche Anno del Cibo italiano nel mondo sarà d’obbligo concludere il nostro pomeriggio con un omaggio a un vero e proprio monumento dei sapori nostrani, le tagliatelle coi fagioli della Maria».

L’Invasione comincia alle 16 (ritrovo davanti all’arco d’ingresso): per un’ora i partecipanti potranno aggirarsi per vie e vicoli del castello sulle tracce di Baldassarre Castiglione, Camilla d’Aragona, Romolo Liverani… tutti personaggi che nei secoli sono passati per Novilara. Alle 17.30 appuntamento in un luogo a sorpresa per la presentazione del numero 7 del Dircefoglio, accompagnata dalla proiezione di un’intervista alla Maria (al secolo Maria Mencarelli) realizzata da Iacopo Fiorani e dall’immancabile merenda della Dirce.

A seguire, incontro con la signora Rina, che in cucina racconterà le ricette segrete delle sfogline di Tagliatelle al castello. Dopo una passeggiata lungo le mura per godere della vista al tramonto alle 20.15 gran finale con la cena alla Trattoria Il Pergolato (su prenotazione, menu speciale per laDirce – vedi box info).

Un programma articolato, reso possibile grazie alla collaborazione ormai consolidata con l’associazione La Stele e il Quartiere 3 Colline e Castelli – Comune di Pesaro. «L’Invasione digitale del 21 e la presentazione del foglio di storie e memorie rientrano a pieno titolo nella politica di qualificazione dell’offerta culturale e turistica dei nostri borghi» commenta Nicholas Blasi, presidente del Quartiere 3.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...