Pesaro, nove scuole primarie alla scoperta della bellezza “sostenibile” della città

PESARO – Puntano a far conoscere la bellezza delle città e a sensibilizzare i più piccoli ai temi dell’ambiente e della sua tutela le passeggiate che si svolgeranno nei prossimi giorni in occasione della XX Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (16 al 22 settembre).

«I bambini di nove scuole primarie della città – spiega Giuliana Ceccarelli, assessore alla Crescita e alla Gentilezza – saranno guidati da narratori speciali alla scoperta della bellezza di Pesaro in un percorso sostenibile e “green”. È una delle tante iniziative che l’Amministrazione si impegna quotidianamente a mettere in campo, rivolgendo un’attenzione particolare ai bambini, primi e più importanti ambasciatori dei corretti stili di vita».

Ogni scuola seguirà un proprio itinerario: a partire dalle aule, gli studenti percorreranno la città con soste per ascoltare le storie dei luoghi e i benefici del camminare. Le passeggiate saranno guidate da Paola Girelli, referente del progetto A scuola ci andiamo con gli amici, promosso dall’assessorato alla Gentilezza e alla Crescita, con la collaborazione delle Biblioteche di Quartiere – Baia Flaminia, Borgo S. Maria, Cinque Torri e Villa Fastiggi. Presenti anche i lettori volontari dell’associazione Meglio un libro, che allieteranno i bambini con storie curiose e divertenti. Ci saranno anche i nonni-vigile a garantire gli spostamenti dei piccoli in sicurezza lungo le strade.

Il torrente racconta la storia del borgo” è la passeggiata che dalla scuola Arca delle Colline condurrà i piccoli alla chiesa di Santa Maria dell’Arzilla. “La piazza e i suoi palazzi raccontano la storia della città” quella che, dalla Collodi, porterà gli studenti in piazza del Popolo.

Il parco racconta la villa, il fiume e la ferrovia” le passeggiate rivolte agli alunni delle scuole Don Bosco, Don Milani e Cantarini per raggiungere il Parco Miralfiore. “Cammina cammina… storie per tutti i piedi” coinvolgeranno invece gli studenti delle scuole di Borgo Santa Maria, Gramsci, Papa Giovanni XXIII e Rodari.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...