Pesaro, visita al percorso cittadino della cultura ebraica

PESARO – Tempo di Rossini Opera Festival, tempo di Ferragosto, tempo di turisti e visitatori in città e di opportunità per conoscere il ricco patrimonio culturale pesarese. Come il percorso cittadino della cultura ebraica composto dalla sinagoga e dal cimitero ebraico, due affascinanti luoghi’ che testimoniano ancora oggi le tracce di un popolo che scelse Pesaro come propria sede contribuendo a definirne lidentità culturale, civile ed economica. 

Giovedì 12 agosto dalle 17 alle 20 porte aperte alla sinagoga di via delle Scuole; l’apertura del giovedì è promossa dall’Assessorato alla Bellezza del Comune e Sistema Museo in collaborazione con la Delegazione di Pesaro e Urbino del FAI Fondo per l’Ambiente Italiano, partner ormai istituzionale dell’Amministrazione nella valorizzazione di questo luogo dall’atmosfera speciale. Nel rispetto delle normative in corso, l’ingresso è consentito ad un massimo 10 persone per volta e che siano dotate di Green Pass (ai sensi del DL 23 luglio 2021 art.3).

Dalle 17 alle 19, aperto anche il Cimitero Ebraico (strada panoramica San Bartolo c/o n. 161); dalle 18 è presente una guida gratuita messa a disposizione dallEnte Parco Naturale San Bartolo, realtà unica nelle Marche e non solo che offre il binomio perfetto natura/cultura. Adagiato sulle pendici del colle, fino a metà novecento lo spazio del cimitero appariva come una scoscesa pendice con rade alberature; il recupero del 2002 ad opera della Fondazione Scavolini ne ha reso possibile la fruizione. Fra lintrico di rovi affiorano più di 100 monumenti funerari. Si consiglia abbigliamento comodo.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...