Petritoli – UGL: “Inaccettabile che Monaldi Italia saccheggi il nostro territorio”

Monaldi - Firmata la proroga di 6 mesi di CIGS con la Curatela Fallimentare. UGl:"Boccata d'ossigeno ma la sfida continua"

Giovedì 12/03 alle ore 10,00 riunione in Ancona, in Regione, con la Curatela fallimentare della F.LLI. MONALDI SPA; siamo nella seconda fase della Legge 223/91.

La Regione ha convocato, così come scrive nella comunicazione inoltrata, le parti per una prima riunione, che potrebbe non essere l’ultima.

Il tema fondamentale dell’incontro è la proroga di 6 mesi di CIGS per i 31 lavoratori del sito di Petritoli; il primo anno di CIGS scade il 28/05/2015 e necessita una ulteriore proroga di sei mesi, considerato che il complesso unitario aziendale è vitale e produttivo.

“Il macigno che abbiamo davanti è la sconcertante modalità della liberatoria che il Dott. MATTIOZZI vorrebbe pretendere per avviare la richiesta di proroga di CIGS” – sottolinea l’UGL provinciale – “La UGL ritiene l’atteggiamento del Curatore Fallimentare pretestuoso e proceduralmente contradditorio; è come se il Dott. MATTIOZZI ci volesse infilare tutti in un cul de sac senza uscita.
La considerazione che svetta è che in tutto questo ambaradan si staglino netti gli interessi di Monaldi Italia (Società che ha attualmente in affitto due rami di azienda della fallita F.lli Monaldi Spa e che si prepara ad acquisire in continuità produttiva tutta la polpa della stessa società fallita) ; mentre la questione sociale dei 31 lavoratori e quella produttiva territoriale del sito di Petritoli non solo vengono lasciate a livello insignificante, ma addirittura sono considerate di incaglio al dispiegarsi della procedura.
Ci batteremo con grande determinazione perché lavoratori e territorio assieme ai creditori abbiano la dovuta centralità in una procedura che si preannuncia lunga, delicata e sicuramente con colpi di scena.
Certamente ci opporremo in maniera assoluta ai licenziamenti.
La UGL ritiene palesemente inaccettabile che la MONALDI ITALIA saccheggi il territorio, prenda la polpa della F.LLI MONALDI SPA fallita, sposti a Verona produzione e commercializzazione e lasci a Petritoli disoccupazione e macerie economiche.
Troviamo addirittura scandaloso che la Curatela Fallimentare mostri disponibilità ad un siffatto e terribile piano strategico.
Faremo estrema chiarezza in Regione e chiederemo alla Regione di spendersi al massimo per il mantenimento di lavoro occupazione e produzione dentro il territorio.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento