Pietro Colonnella: “Una pertizione popolare per dare sostegno a 10 Progetti di Infrastrutture sostenibili per il futuro del nostro Territorio”

SAN BENEDETTO – “I continui e insostenibili rallentamenti sulla Autostrada A14 -dice l’ex sottosegretario Pietro Colonnella– ripropongono con forza il tema della terza corsia dell’Autostrada anche da Porto Sant’ Elpidio a San Benedetto e il problema della storica carenza di infrastrutture nel nostro territorio”.

Il politico sambenedettese è il promotore di una petizione popolare che vuole dare sostegno a “10 Progetti di Infrastrutture sostenibili per il futuro del nostro Territorio”.

“Dal lancio della petizione ad oggi -è sempre Colonnella che parla- abbiamo già raccolto 3737 firme, l’obiettivo è raccoglierne 10 mila per l’autunno, quando la consegneremo al Governo nazionale, al Governo regionale, ai Comuni ed ai rappresentanti istituzionali. Il nostro Territorio non può più attendere”.

Questi i dieci punti nel dettaglio.

1️⃣ FERROVIA e AUTOSTRADA – 3ª corsia autostradale P.S.Elpidio, San Benedetto, Giulianova (attacco A14/A24), iniziando nella costruzione da Porto d’Ascoli a Grottammare e con la realizzazione di un casello intermedio a San Benedetto Centro/Ovest; Ferrovia alta velocità Adriatica Bologna/Taranto; Metropolitana di superficie Ascoli-San Benedetto-Costa Adriatica (previsione di 5 nuove fermate) e collegamento ferroviario da Ascoli ad Antrodoco in modo da creare con soli 77 km di nuova realizzazione la “Ferrovia dei 2 mari Adriatico-Tirreno” (San Benedetto/Ascoli/Rieti/Roma/Civitavecchia); Nuove fermate dei treni veloci, anche Freccia Rossa (almeno in estate) a San Benedetto, assumendo il Piceno come tappa imprescindibile tra Ancona e Pescara.

2️⃣ SALARIA – Completamento e ammodernamento, tra Arquata e Acquasanta Terme, e potenziamento complessivo, anche in considerazione che la Salaria è stato il primo collegamento Tirreno/ Adriatico nella storia della nostra penisola (non a caso Strada Statale numero 4!).

3️⃣ SALUTE – Reintegro servizi e riqualificazione ospedale “Madonna del soccorso” di San Benedetto; Implementazione e riqualificazione ospedale “Mazzoni” di Ascoli; estensione rete territoriale sanità, nuova centralità della medicina di base e dei servizi di prevenzione, medicina domiciliare, pronto intervento, igiene e sanità pubblica.

4️⃣ SOCIALE – Lavoro, Protezione Sociale, reti Welfare, progetti per lo sport ,sia per la pratica dello sport di tutti che legati al turismo sportivo , progetto casa, recupero edilizio ed eco-bonus.

5️⃣ RICOSTRUZIONE – Ricostruzione terremoto; Borghi e Centri Storici; messa in sicurezza idrogeologica.

6️⃣ MACRO REGIONE ADRIATICO IONICA – Smart Region, Cloud Adriatica, Banda Ultra Larga e Smart City.

7️⃣ MOBILITÀ SOSTENIBILE – Pista ciclabile adriatica connessa alla pista ciclabile dei 2 mari (Adriatico/Tirreno) e dei 3 Parchi (Sibillini, Laga/Gran Sasso e Riserva Sentina), con interconnessione con la “Ferrovia dei 2 mari”.
Realizzazione del ponte ciclo-pedonale sul fiume Tronto.

8️⃣ TURISMO E CULTURA – risorsa mare, parchi, riserve naturali, acquisizione di beni di valore storico naturalistico, recupero e fruizione pubblica di beni storici e culturali.

9️⃣ ATTIVITÀ PRODUTTIVE: TURISMO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, COMMERCIO, PESCA e AGRICOLTURA – Sostegno innovazione e digitalizzazione delle imprese, pesca ed economia del mare, porto, centro agroalimentare e sostegno agricoltura delle tipicità, biologica e innovativa.

🔟 AMBIENTE, TRANSIZIONE ECOLOGICA, RICERCA E UNIVERSITÀ – Green New Deal, riorganizzazione e riforestazione urbana. Sviluppo delle Università e della Ricerca sull’Ambiente per la transizione ecologica. Campus scolastici anche riorganizzando e ristrutturando gli edifici pubblici esistenti, prevedendo il raddoppio della popolazione universitaria nel nostro territorio.
Qualificazione e implementazione dell’istruzione secondaria superiore valorizzando le eccellenze presenti

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...