Porto d’ Ascoli, occhio ai finti vigili urbani che vogliono controllare la raccolta differenziata. Il furto è in agguato

SAN BENEDETTO – Occhio ai furti in casa. I malviventi le pensano tutte pur di introdursi nelle abitazioni e rubare. Questa volta non si tratta pero di falsi venditori di energia elettrica o quant’altro ma l’escamotage è quello della raccolta differenziata. E’ questo l’allarme lanciato via Facebook dal gruppo Sei di Porto d’Ascoli.

“Attenzione –si legge nel messaggio- sono in giro per Porto d’Ascoli donne che chiedono di controllare la raccolta differenziata in casa. Non aprite assolutamente!”.

Ecco la dinamica “inventata” dalle malviventi. “Ne arriva prima una –è scritto sempre su Facebook- che chiede di entrare in casa per il controllo e lascia di proposito la porta socchiusa! Poi arriva una sua vice che ipoteticamente la dovrebbe affiancare. Lo hanno fatto con mia madre che fortunatamente se n’ è accorta e le ha cacciate! Dal balcone poi ha visto che correvano via! Abbiamo avverti anche i vigili urbani”.

Immagine tratta da Google

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento