Concorso di Poesia

A Porto San Giorgio Alessandro Bellière, 4600 km a piedi ad 80 anni

A Porto San Giorgio Alessandro Bellière, 4600 km a piedi ad 80 anni

Il Comune ospita Alessandro Bellière, a piedi verso l’impresa

Ben 4.600 chilometri lungo la costa del Belpaese ad 80 anni

E’ partito a piedi il 9 giugno da Ventimiglia: sta percorrendo tutta la costa italiana, isole maggiori comprese. Dopo 137 tappe, toccando tutti i luoghi ed i porti del Belpaese, raggiungerà Trieste il 24 ottobre, giorno del suo 81esimo compleanno, dopo aver camminato per circa 4600 chilometri.

L’impresa è impegnativa, forse titanica, ma forte del mio allenamento psicofisico Alessandro Bellìere cercherà di portarla al termine.

Mercoledì 8 ottobre, attorno alle 12, è previsto il suo arrivo a Porto San Giorgio da San Benedetto del Tronto. Sarà accolto dal sindaco Nicola Loira e dall’assessore al Turismo Catia Ciabattoni.

Bellìere, originario di Parma, è stato sempre attratto dallo sport: ha svolto il servizio militare negli alpini paracadutisti, a Bressanone. La sua grande passione l’ha portato negli anni ’50 diventare un nazionale di atletica leggera, disciplina fondo, e successivamente marcia, partecipando a varie gare nazionali ed internazionali.

“Nel giorno del compimento dei miei 65 anni ho effettuato alcuni lanci col paracadute presso l’aeroporto di Molinella – racconta l’ospite – . Non pago di aver visitato dagli anni ’60, in avanti i mari più belli ed incontaminati di tutto il mondo, mi sono avvicinato al trekking. All’inizio con corte passeggiate alla scoperta di luoghi naturalistici, fino ad arrivare poi, all’età di 78 anni, a percorrere a piedi il percorso Bologna-Roma, attraverso la via Francigena. All’avvicinarmi degli ottant’anni ho deciso di esplorare i miei limiti, conscio dell’ottima salute e dell’allenamento quotidiano che la passione per il trekking mi porta. In mezzo allo stupore famigliare ho preso l’impegno di percorrere a piedi e in solitaria l’intera Italia, da nord a sud”.

La sua impresa può essere seguita, giorno dopo giorno, sul suo blog personale: www.alessandrobelliere.com.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento