Concorso di Poesia

Anche a Porto San Giorgio arriva il partito Fratelli d’italia

Anche a Porto San Giorgio arriva il partito Fratelli d'italia

Rinnovamento Cittadino aderisce al progetto “Officina Italia” e di conseguenza al partito nazionale Fratelli d’Italia.

A spiegare le ragioni di questa scelta il coordinatore di Porto San Giorgio, Emanuele Morese:

“In un periodo in cui i politici approdano nelle realtà civiche per sopravvivere all’estinzione, Rinnovamento Cittadino ha voluto fare questa una scelta diversa e di qualità. Infatti dopo 3 anni di crescita nei progetti, nelle idee abbiamo ritenuto di aderire ad un progetto di respiro nazionale e portare con noi tutto il nostro bagaglio qualitativo.

Nel periodo in cui sono presenti, anche a livello locale decine e decine di liste civiche perlopiù usate come
contenitori di nomi ed orchestrate da abili burattinai, abbiamo scelto coraggiosamente di batterci per i valori
di destra, per l’unità e non per una frammentazione che aumenta solamente il tasso di polemicità cittadina.

Abbiamo scelto Fratelli d’Italia perchè sono mesi che abbiamo un fitto scambio di idee e progetti con molti esponenti del comune di Porto Sant’Elpidio e abbiamo ritenuto fisiologico compiere questo processo evolutivo. I nostri valori di riferimento sono quelli del movimentismo di destra”.

La novità è dunque nel rinnovamento: “La destra sangiorgese riparte da noi senza il peso del passato e delle questioni che ancora paralizzano il centrodestra. Lo definirei una sorta di “anno 0”, un reset. Ovviamente il rinnovamento sarà nella sostanza e quindi anche nei nomi. I vecchi protagonisti, custodi di esperienza e cultura dei valori cittadini, lasceranno spazio ai nuovi volti e a nuove competenze. Il partito ci chiede rinnovamento e noi siamo qui per portarlo a tutti gli effetti. Il nostro gruppo è già rodato da circa tre anni di lavoro, passione e sacrificio al servizio della città e quindi in tutta coerenza porteremo l’intero bagaglio qualitativo di persone e progetti. Parliamo ad  esempio del bilancio partecipato, del consiglio itinerante nei quartieri, delle spiagge libere attrezzate per le disabilità e da ultimo della battaglia sull’interramento dei cavi dell’alta tensione. Ne approfitto per ricordare che partirà una massiccia raccolta firme autofinanziata da noi e di cui andiamo molto orgogliosi. Per il  futuro ci saranno anche altri temi e battaglie perché ascoltare e discutere con i cittadini, facendoci loro portavoce, è nel nostro DNA. Insieme ai temi cresceremo noi e tutti coloro che vorranno aiutarci ad aiutare Porto San Giorgio.”

Un gruppo che si ritiene diverso rispetto alle altre compagini di centrodestra perché mira a portare  i riflettori
sui temi, sui progetti e sulle idee dimenticandoci dei tornaconti elettorali.

“Permettetemi la stoccata” – azzarda Morese – ” a  Porto San Giorgio gli schieramenti di centrodestra si confrontano
esclusivamente sulle poltrone anche se la cosa non interessa ai cittadini. Siamo sicuri di riuscire a spostare il
baricentro dell’interesse su ciò che i cittadini realmente vogliono e non sulle poltronissime.”

Non ha alleanze Fratelli d’Italia e non intende averne. Ha dei percorsi, delle idee e dei progetti per i quali vuol lavorare: “Non amiamo carrozzoni elettorali costruiti a tavolino per carpire voti ai cittadini. Quindi per il futuro massima disponibilità al dialogo con tutti e nessuna preclusione pregiudiziale, specie sui nomi, ma la nostra bibbia sarà unicamente il programma che avremo stilato insieme ai cittadini.” chiude Morese.

La coordinatrice portavoce di FDI del fermano Loredana Moretti dà il benvenuto ufficiale al nuovo gruppo:

“A  chi dell’antipolitica si è fatto sempre uno scudo, a chi denigra la politica al punto di
rischiare di farsi governare dall’alta finanza e dai potentati economici senza volto,
Fratelli d’Italia –AN a Porto S. Giorgio scommette su giovani e persone di buona volontà per ripartire ex-novo con progettie attività nel segno della buona politica, quella che antepone le poltrone all’interesse dell’intera comunità.
Questi ragazzi il cui portavoce si chiama Emanuele Morese, ripartono da Fratelli d’Italia – AN per riportare il baricentro della politica a destra. Emanuele Morese, avrà il compito di guidare questa piccola ma agguerrita pattuglia di tesserati  fino ai  successivi adempimenti statutari.”

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento