Porto San Giorgio – Barriere architettoniche alla Stazione, Loira dice basta

Porto San Giorgio - Barriere architettoniche alla Stazione, Loira dice basta

Il sindaco Nicola Loira, attraverso una lettera, ha chiesto alla direzione territoriale della Rete ferroviaria italiana (Rfi), con sede nel capoluogo regionale, un sopralluogo congiunto “per valutare il possibile abbattimento delle barriere architettoniche”.

“L’accessibilità dei cittadini nei luoghi pubblici è uno dei punti-cardine del programma della Giunta comunale di Porto San Giorgio – spiega la fascia tricolore – . Nel mese di novembre sono partiti i lavori, in diversi punti della città, per abbattere le barriere architettoniche: la serie d’interventi ha un costo di circa 215 mila euro. La stazione ferroviaria, sita nel cuore della città (piazza Matteotti) rimane uno dei luoghi maggiormente frequentati: abbiamo più volte ricevuto dai cittadini la denuncia in merito alla inaccessibilità dei binari 2 e 3 per coloro che hanno difficoltà motorie. Si chiede pertanto la disponibilità alla Rfi ad effettuare un sopralluogo congiunto per valutare la possibilità di un intervento risolutore. L’Amministrazione è anche intenzionata a far sistemare dei corrimano per rendere più agevole il passaggio nel tratto che da piazza Matteotti conduce a piazza Mentana”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento