Porto San Giorgio: Festival organistico, arriva l’americana Gail Archer

PORTO SAN GIORGIO – Dopo il grande successo del concerto inaugurale di venerdì scorso che ha avuto come protagonista l’organista tedesco Daniel Beckmann, prosegue il Festival organistico con una organista americana dalla grande esperienza internazionale proveniente da New York: Gail Archer. Si esibirà nella chiesa di San Giorgio venerdì 20 luglio (ore 21.30, ingresso libero).

Gail Archer è organista concertista internazionale, direttore di coro e docente che presta molta attenzione agli anniversari dei compositori e ai temi musicali con i suoi recitals che includono autori quali M.Reger, F.Liszt, J.S.Bach, F.Mendelssohn, O.Messiaen. Gail Archer è la prima donna americana che ha suonato l’integrale delle opere organistiche di Olivier Messiaen nel 2008 in occasione del centenario della nascita dell’autore, e ha ottenuto dal Time Out New York il riconoscimento “Best of 2008” della musica classica e dell’opera proprio per il ciclo su Messiaen.

Viene invitata a tenere concerti in tutta Europa (Germania, Italia, Francia, Polonia, Inghilterra, Scozia), Russia e Ucraina oltre che in America. E’ fondatrice del www.musforum.org, un forum internazionale di organiste donne che promuove la loro attività.

Gail Archer è organista presso il Vassar College e direttore di musica al Barnard College della Columbia University dove è anche direttore del Barnard-Columbia Chorus, e inoltre è membro della Facoltà dell’Harriman Institute presso la Columbia University. Infine è direttore artistico e musicale presso la storica Sinagoga Centrale di New York. A Porto San Giorgio presenterà un ricco e variegato programma che va dai grandi del Barocco (Buxtehude e Bach) fino ai grandi compositori romantici come Schumann, Franck e Reger.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...