Porto San Giorgio: l’importanza dell’alimentazione per la salute dell’uomo, tre incontri dall’ANPOF

PORTO SAN GIORGIO – Tre incontri per parlare di alimentazione, prodotti alimentari, produzione, biodiversità, rispetto dell’ambiente e salute dell’uomo: a febbraio e marzo, presso il Teatro Comunale di Porto San Giorgio, l’ANPOF, “Associazione Noi per l’Oncologia Fermana”, organizza “Alimentarsi…Con Cura”.

Il primo incontro è previsto per lunedì 20 febbraio, alle ore 21: la dottoressa Renata Alleva, Nutrizionista e Presidente provinciale ISDE sez. Ascoli Piceno,  parlerà di “Alimentazione e salute la prevenzione attraverso uno stile alimentare corretto” e di miti e realtà sulla qualità degli alimenti; il professor Seghetti approfondirà il tema “Inganni dell’industria e frodi alimentari: come difendersi”. Nell’incontro, ci si interrogherà dunque sull’utilità degli alimenti per la prevenzione delle malattie, sull’importanza delle modalità produttive e sulla conoscenza dei contaminanti alimentari dannosi per la salute.

Il recente Codice Europeo stilato dal World Cancer Research Fund – a parlare è la nutrizionista Renata Alleva, relatrice negli incontri dell’ANPOF –  ha evidenziato che uno dei fattori preventivi nei confronti dei tumori è un tipo di alimentazione vegetariana, basata prevalentemente su cereali integrali, verdure, legumi, poco pesce prevalentemente azzurro, frutta  -com’è la vera dieta mediterranea-  differente da una dieta basata principalmente sulla carne, sugli zuccheri raffinati ed i grassi.  Poi purtroppo si inserisce la produzione industriale: ci sono prodotti vegetariani, pronti, preconfezionati che presentano ingredienti non in linea con i criteri di  prevenzione.  Dunque, è ancor più importante la qualità degli alimenti”.

 “Con Cura” sta diventando  – ha dichiarato Michaela Vitarelli, Presidente ANPOF –  un format molto apprezzato, perché c’è bisogno d’informazione per tutti  in generale, e per i pazienti oncologici e le loro famiglie che noi abbiamo a cuore.  Un vecchio adagio latino diceva che noi siamo quel che mangiamo: nell’ottica della prevenzione, la necessità di sapere è una verità assoluta perché l’alimentazione (come l’ambiente che ci circonda)  può contribuire a garantire un buon livello di salute ma, purtroppo, la cattiva alimentazione può avere l’effetto contrario”.

Il prossimo 27 febbraio, sempre alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Porto San Giorgio, la dottoressa Alleva si soffermerà su un argomento utile a tutti noi consumatori “Fare la spesa: come scegliere gli alimenti attraverso la lettura dell’etichetta alimentare”;  il 6 marzo, relazionerà su una importante  interazione, “Ambiente e Alimentazione :ruolo nelle patologie croniche e tumorali”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento