Porto San Giorgio: Operazione sul lungomare, la Polizia municipale sequestra centinaia di articoli destinati al commercio abusivo

PORTO SAN GIORGIO – Sequestri, recupero di merce destinata al commercio abusivo e controlli da parte della Polizia municipale. L’operazione, portata avanti per tutta la mattinata, ha visto impiegato oggi personale in borghese guidato dal comandante Giovanni Paris, con il supporto di una pattuglia con due agenti in divisa.

Il bilancio complessivo parla di cinque azioni condotte da nord a sud su tutto il territorio comunale ed ha portato al recupero di centinaia di articoli. Attorno alle 10.30, nei pressi di piazza Bambinopoli, gli agenti hanno recuperato merce abbandonata presumibilmente da soggetti impegnati nella vendita sulla spiaggia poi datisi alla fuga all’arrivo dei mezzi della polizia.

Successivamente un giovane, mentre veniva accompagnato al pulmino della Municipale per accertamenti, si è rapidamente allontanato lasciando sul marciapiede il materiale che era in suo possesso. Altro intervento alle 11.30 nei pressi della concessione n. 53, a poca distanza dal grattacielo a nord della città, dove è stato recuperato un borsone con all’interno articoli “da mare”. Presente in zona anche una pattuglia dei carabinieri.

Come avvenuto in passato, sono state effettuate approfondite verifiche sotto il ponte sul fosso Valleoscura (zona Nord a ridosso del confine con Lido di Fermo) per valutare se ignoti abbiamo utilizzato intercapedini e spazi nascosti per occultare merce o come rifugio occasionale.

Il personale ha proseguito la sua azione verso sud: nei pressi delle prime concessioni, attorno alle 13, un uomo si è allontanato lasciando sulla spiaggia due zainetti contenenti altra merce.

Altro personale della Polizia municipale è stato impiegato in attività di controllo del territorio con azioni di contrasto alla sosta irregolare.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...