Porto San Giorgio: premio letterario Una città che scrive, coinvolti gli studenti

PORTO SAN GIORGIO – “Una città che scrive” è il titolo del premio letterario che la citta Casalnuovo di Napoli sostiene in collaborazione con l’omonima associazione socio-culturale. E’ stato presentato questa mattina nello chalet Minonda alla presenza degli studenti di classi della scuola primaria di Porto San Giorgio e di Visso.

“L’iniziativa -ha affermato Giovanni Nappi, presidente del consiglio del comune campano- nasce come forma di riscatto e speranza. Nel 2017 il premio ha voluto sposare il tema del terremoto a sostegno di Visso, sulla scia della tradizione del comune maceratese e del legami con Leopardi e i suoi manoscritti. Tre premi in denaro saranno riservati alle categorie in gara. Ci rivolgiamo agli studenti, coloro che saranno i cittadini del futuro. Il nostro consiglio comunale ha deciso di devolvere in beneficenza per le zone terremotate i gettoni presenza, un ulteriore altro atto di vicinanza alle zone colpite dal sisma. Ringraziamo il sindaco di porto San Giorgio Nicola Loira per averci ospitato”.

La delegazione di Castelnuovo ha salutato anche l’assessore di Visso Patrizia Serfaustini ed il primo cittadino sangiorgese che è intervenuto alla presentazione del premi e dell’antologia, la cui copertina è dedicata a Visso”: “Questa è l’Italia più bella, che sa farsi comunità e stringersi alle popolazioni in difficoltà”, ha detto Loira. Saranno scelti testi, oltre ai nove vincitori, da inserire nella pubblicazione “Una città che scrive”. L’antologia conterrà sia poesie che racconti-romanzi brevi.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento