Premiazione concorso “Nelle mani giuste”, il pubblico sarà protagonista


ANCONA – Il 24 Giugno, a partire dalle ore 14:30 in Ancona, presso l’Aula T 1° piano Polo Murri della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, si concluderà con una giornata di festa e condivisione l’iniziativa “Nelle mani giuste”, concorso video a premi promosso dall’Ordine dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione delle provincie di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

Verranno proiettati tutti i video dei partecipanti e premiati i vincitori. Si tratta di un concorso, riservato agli iscritti agli Albi professionali afferenti all’Ordine, unico in Italia, destinato a ideare e produrre uno spot video, finalizzato a sensibilizzare la cittadinanza al tema della scelta consapevole di figure professionali riconosciute, per la salvaguardia e la tutela della propria salute.

Dodici sono stati i partecipanti totali, afferenti a diverse professioni sanitarie, che hanno sottoposto i video prodotti alla giuria selezionata. Solo 4 di loro verranno insigniti di un premio in denaro durante l’evento, finalizzato all’iscrizione a corsi di formazione, al fine di agevolare l’acquisizione di nuove conoscenze e competenze utili all’accrescimento del bagaglio formativo del professionista sanitario.

L’evento vedrà la presenza non solo dei partecipanti al concorso ma anche di delegati delle istituzioni quali l’Assessore al bilancio Regione Marche Guido Castelli, l’Assessore a cultura, istruzione e sport della Regione Marche Giorgia Latini, il Preside della Facoltà di Medicina e
Chirurgia dell’UNIVPM Mauro Silvestrini, oltre che della Presidente della Federazione nazionale Ordini TSRM PSTRP Teresa Calandra, dei membri del Consiglio Direttivo dell’Ordine organizzatore, dei Presidenti delle Commissioni d’Albo provinciali e di Presidenti delle Commissioni ’Albo nazionali.

Ci sarà inoltre un altro grande protagonista, il pubblico. Si, perché l’Ordine organizzatore, visto l’impegno profuso dai professionisti sanitari partecipanti al concorso e sentita la giuria che ha visionato i video, ha deciso di mettere in palio un ulteriore premio, non in denaro, che verrà
assegnato attraverso votazione del pubblico presente in sala. Per questo motivo l’Ordine invita tutti i professionisti sanitari del territorio a partecipare all’evento, al fine di poter dare il loro sostegno ai colleghi partecipanti e il loro contributo alla lotta contro l’abusivismo.

La sede dell’evento è stata accuratamente selezionata, affinché potesse rappresentare e sostenere nle tematiche trattate: la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’UnivPM é un’eccellenza del nostro territorio ed é la “culla” dei professionisti sanitari del presente e del futuro, con 12 corsi di laurea triennale e 4 corsi di laurea specialistica nel settore sanitario.

«Con questo concorso – ha detto il Presidente dell’Ordine Iacopo Negri – abbiamo voluto lanciare alla cittadinanza un messaggio sull’importanza di scegliere dei professionisti qualificati a cui affidare la propria salute, in piena sicurezza».

L’evento sarà infatti anche un’occasione di condivisione e dialogo tra professionisti ed istituzioni, sul tema dell’abusivismo nelle professioni sanitarie che negli ultimi anni ha subito una preoccupante espansione. Secondo analisi e ricerche effettuate in alcuni casi gli abusivi superano di almeno il doppio gli iscritti all’Ordine: tra le professioni più colpite fisioterapisti e dietisti, che vedono la diffusa abitudine di alcune categorie professionali, quali ad esempio quelli che operano nel settore del benessere, di fornire suggerimenti e consigli ai loro clienti, pur non avendone competenza e mettendo a rischio la loro salute.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...