Presentato il bando START dedicato alle PMI, in calendario altre tre incontri

MACERATA – Prima presentazione ieri nella sede Crea Hub dell’Università di Macerata alla presenza dell’assessore Mario Iesari, Lorenzo Compagnucci di ILO Unimc, Sara Spreca del Comune del Comune di Macerata e Andrea Giaconi, del nuovo bando del Comune di Macerata, nell’ambito del progetto START, destinato alla Piccole e medie imprese già costituite e che operano da non più di cinque anni.

All’incontro, promosso e organizzato con la preziosa collaborazione di ILO Unimc, l’ufficio che si occupa di rapporti con le imprese guidato da Paola Bucceroni, hanno partecipato giovani imprenditori impegnati nei settori della comunicazione e delle tecnologie digitali.

Il bando, che sarà pubblicato all’inizio di luglio e i cui sviluppi si potranno essere seguiti insieme agli aggiornamenti  nel sito dedicato al progetto Start www.startimpese.it, ha l’obiettivo di selezionare 10 proposte dirette allo sviluppo di prodotti e processi di innovazione che prevedano la realizzazione di progetti rivolti al rafforzamento delle imprese e dei prodotti e servizi promossi.  Le imprese interessate possono avere la propria sede ovunque nel paese ma in caso risultassero vincitrici dovranno aprire una sede operativa nel Comune di Macerata.

Il bando, che mette a disposizione complessivamente 500 mila euro sarà oggetto, infatti, di altri incontri di presentazione già calendarizzati. Il 13 giugno, alle 17, l’appuntamento, organizzato in collaborazione con  Confartigianato Imprese Macerata Ascoli Piceno Fermo è  all’Hotel David Palace a Porto San Giorgio, il 17 giugno, sempre alle 17, di nuovo a Macerata nella sede della Confartigianato in via Pesaro 21 mentre il 21 giugno, alle 17.30, la presentazione avverrà nella sede Istao Villa Favorita in via Zuccarini 15 ad Ancona.

START è un progetto del Comune di Macerata e di una serie d’istituzioni fra cui l’Istao, Università degli Studi di Macerata, Camerino, Urbino e la Politecnica delle Marche di Ancona, l’Accademia di Belle Arti di Macerata, la Banca Macerata, le associazioni artigiani CNA e CGIA di Macerata, la Confindustria di Macerata, la Federazione Provinciale Coldiretti Macerata, il Macerata Opera Festival e l’Apm  che hanno sottoscritto un protocollo di intesa che si propone di favorire le condizioni per la costituzione e lo sviluppo di imprese innovative nel territorio maceratese.

Info e  former iscrizione nel sito www.startimprese.it .

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...