Primavera benedetta dai turisti, oltre 4mila scelgono Macerata per i suoi musei

MACERATA – Primavera si conferma stagione florida per il turismo a Macerata. Il lungo ponte pasquale terminato lo scorso week end ha portato centinaia di visitatori in città. Sono 4.027 gli accessi ai musei registrati nel mese di aprile, di cui 2.727 (dato sul biglietto unico che include ingresso a tutti siti) solamente quelli registrati nei giorni di festa tra Pasqua e il 1 maggio.

Principe degli attrattori rimane Palazzo Buonaccorsi che con 2.082 ingressi si conferma fiore all’occhiello della rete museale che sperimenta la nuova gestione, introdotta ad ottobre, con il progetto “Macerata Culture”. Segue lo Sferisterio con 1.644 ingressi. Il monumento simbolo del capoluogo consolida la sua capacità di richiamo non solo per gruppi provenienti da fuori regione ma anche dall’estero.

In sensibile aumento anche le cifre di Palazzo Ricci che con le aperture nei festivi e nei prefestivi incassa il sempre maggiore interesse dei turisti facendo registrare ben 301 visitatori che salgono a 637 se si tiene conto dei partecipanti al City Tour, la nuova proposta che consente una panoramica guidata ai siti di maggiore interesse del centro storico.

A trainare il felice periodo pasquale sono stati i singoli giorni che hanno segnato dei veri e propri exploit. Per citare solo alcuni dati nel giorno di Pasquetta in 216 hanno visitato lo Sferisterio (di cui 138 visitatori singoli e 78 appartenenti a gruppi organizzati). Ancora sabato 27 aprile quando ben 195 turisti di gruppi organizzati hanno ammirato le bellezze dei musei civici. Interessanti i dati su provenienza ed età di chi ha scelto Macerata per le proprie vacanze di Primavera.

In cima alla classifica si posiziona sempre il Nord Italia. Macerata si conferma meta prediletta per i turisti provenienti dal Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. Segue il Centro con flussi in crescita da Umbria, Lazio e Abruzzo. Tra gli stranieri tornano in cima alla classifica i tedeschi, seguiti dai francesi e dai turisti del Sud America.
La città rimane meta ambita soprattutto per famiglie e coppie con età compresa fra i 41 e i 65 anni. Seguono i giovani tra i 20 e i 40 anni. Consistente anche la fetta degli over 65. Una gamma piuttosto ampia che conferma come l’offerta culturale, storica e artistica cittadina eserciti fascino su tutte le età.

“Abbiamo visto con i nostri occhi nei giorni di festa appena trascorsi la bellezza delle tante persone sconosciute in giro in città, nelle nostre piazze, tra le vie del centro storico, all’interno dei nostri musei, nei bar, nei ristoranti. – commenta il sindaco Romano Carancini – oggi quella entusiasmante percezione di turisti che vogliono conoscere Macerata, grazie ai numeri forniti, trova consapevolezza e la dimensione di una città meta di grande interesse.

È la continuità di quanto sta accadendo in misura sempre crescente per la presenza di turisti, soprattutto in questi anni difficili, che fa emergere la soddisfazione di un lavoro lungo e faticoso costruito insieme agli attori di questa città e che riflette perfettamente la visione di una Macerata dalle grandi potenzialità turistico – culturali. La soddisfazione deve però durare solo un minuto. Ora dobbiamo consolidare questo patrimonio di credibilità e guardare avanti pensando a migliorare la nostra offerta, accrescere i servizi, offrire la cordialità e l’accoglienza che noi ci aspetteremmo se ci trovassimo in vacanza in un qualsiasi luogo.

Lo si può fare solo insieme, non accontentandosi di dove oggi siamo ma creando nuovi interessi. È un lungo cammino ma sappiamo bene da quale punto zero siamo partiti e l’aver percorso questo importante tratto di strada, che ha aperto gli occhi di quanto e molto possiamo avvicinare, deve darci l’energia e la voglia di crescere ancora. Voglio infine dire grazie a tutti gli operatori turistici che in questo periodo hanno apportato la propria offerta e, sono convinto, hanno raccontato e motivato alla straordinaria esperienza di vivere Macerata”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...