Provincia di Macerata, 525mila euro per rimettere a nuovo la palestra dell’ Istituto Agrario

MACERATA – La Provincia di Macerata effettuerà l’adeguamento sismico della palestra dell’Istituto Agrario. È stato, infatti, approvato il progetto esecutivo dei lavori che ammontano a 525mila euro, fondi che provengono dal MIUR – Ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca – e che non sono legati al terremoto.

“Questo intervento rientra nella programmazione di cui si è dotata la Provincia, riuscendo ad intercettare le risorse nazionali che riguardano l’edilizia scolastica – afferma il presidente Antonio Pettinari – procedono così i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici della Provincia, impegno che l’ente porta costantemente avanti da anni per garantire il diritto allo studio e la sicurezza degli stabili”.

Il fabbricato si presenta attualmente in un discreto stato di conservazione e non ha avuto danni di rilievo dai sismi del 2016. I lavori prevedono un restauro dello stabile esistente e la realizzazione di una struttura costituita da due torri di acciaio che hanno lo scopo di assorbire le forze dovute all’azione sismica. 

Inoltre saranno rifatti i cornicioni, gli intonaci, il manto di copertura, la protezione della struttura e la pavimentazione in gomma della palestra. Questo stabile dell’IIS “Garibaldi” è stato realizzato circa 55 anni fa e venne costruito con le migliori tecniche dell’epoca. Il finanziamento permette un importante intervento che, di fatto, rimette a nuovo la palestra.

Sempre nell’Istituto Agrario, nelle ultime settimane è stato completato il laboratorio di trasformazione per olio, miele, conserve, vino e tutte le produzioni agricole, e i bagni a servizio sia di questi ambienti che per la mensa. Inoltre sono in corso le opere di sistemazione del cortile interno dove una volta si trovava la stalla e prossimamente, grazie ad un investimento di 274mila euro, laddove c’è l’ex essiccatoio partirà la realizzazione del Centro studi didattico-museale sulla razza bovina marchigiana.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...