Puliamo la città, l’iniziativa di Legambiente per Porto Sant’ Elpidio

PORTO SANT’ ELPIDIO – Chi di noi si sognerebbe di gettare una carta in terra a Berlino o a Stoccolma? Nessuno, loro ci tengono a tener pulito, ma perché ci tengono così tanto? Tenere la città pulita significa averne cura e dimostrare amore per il proprio paese.

Allora proprio perché anche noi italiani amiamo il nostro paese, sull’onda del successo di “Spiagge e fondali puliti” e sulla scia di “Puliamo il mondo” due tradizionali campagne di Legambiente, il circolo di Porto Sant’Elpidio ha deciso di inaugurare “Puliamo la città” una serie di iniziative che avranno luogo a partire dal 2 giugno ogni prima domenica mattina del mese, ogni volta in un quartiere diverso e in una zona particolarmente delicata.

“Siamo noi elpidiensi -dicono da Legambiente- a dover per primi dimostrare quanto teniamo alla nostra città e quanto rispettiamo la nostra terra, perché quando un posto è pulito a nessuno viene voglia di sporcarlo, se invece è già sozzo… allora una bottiglietta di plastica in più e una in meno non fa tanta differenza.Quando ci si sente autorizzati a lasciar cadere ciò che non ci serve più, lo facciamo pensando di non far del male a nessuno, ma è davvero così? Dove va a finire quella carta di caramella? E poi è proprio vero che la terra su cui buttiamo il rifiuto non è la nostra?

L’intento -aggiungono- è quello di sensibilizzare tutti i cittadini al rispetto delle aree pubbliche, ad acquisire “buone pratiche” di educazione ambientale e alla presa di coscienza delle conseguenze dei comportamenti scorretti, della corresponsabilità del degrado se si vive la città come qualcosa che non ci appartiene; per innescare il senso di appartenenza dei luoghi in cui si abita, si fa sport e si trascorre il tempo libero.

Per questo abbiamo chiesto la collaborazione dei Comitati di Quartiere, delle Associazioni Sportive, delle scuole che operano sul territorio comunale, affinché insieme giovani e adulti possano acquisire il coraggio di diventare cittadini attivi e consapevoli e perché una città più sana è anche una città più bella e una città più bella tutti hanno voglia di visitarla e viverla”.

L’appuntamento è allora domenica 2 giugno alle ore 9 presso Villa Murri, vicino all’ingresso della sede dell’associazione di quartiere Centro. Gli altri appuntamenti che si susseguiranno saranno il 7 Luglio quartiere San Filippo presso la Rotatoria Diamante, 4 Agosto quartiere Marina Picena ritrovo pineta lato nord, 1 Settembre Fonte di Mare ritrovo foce del Chienti, 6 ottobre Corva zona Bocciofila, 3 novembre Cretatrola presso raccordo Bonafede, 1 Dicembre Faleriense ritrovo Bowling lato ferrovia.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...