I ragazzi dell’ Ipsseoa di Ascoli Piceno preparano e consegnano 180 crostate ai terremotati

ASCOLI PICENO – Grazie alla sinergia tra Priamo associazione di Protezione Civile, gli alunni dell’Istituto alberghiero I.P.S.S.E.O.A di Ascoli Piceno e l’ azienda IPSA di Castignano, è stato realizzato un progetto di protezione
civile a carattere regionale a favore delle persone colpite dal sisma del 24 agosto e 30 ottobre. La sensibilità della preside Maria Luisa Bachetti, che ha accolto con interesse la proposta dell’associazione, della ditta che ha offerto le materie prime, hanno permesso ai ragazzi di tutte le classi di vivere una bella esperienza mettendosi a servizio ed applicando sul campo quanto imparato a scuola.

Supportati dagli insegnanti Alessio Vallesi, Micaela Duranti, Antonietta Pellei, Antonio Costantini hanno lavorato per circa 10 giorni realizzando oltre 180 crostate che sono stati poi consegnate alle famiglie terremotate presso i locali della Protezione Civile di Maltignano dai volontari delle varie associazioni presenti. Il progetto ideato e coordinato dall’ associazione Priamo che ha così coinvolto in modo attivo gli studenti a favore dei servizi di protezione civile regionale.

Priamo, con sede a Ripaberarda di Castignano, costituitasi di recente ha tra le priorità operative quella dello sviluppo della cucina in emergenza  formando figure specializzate in questo settore attraverso l’organizzazione di specifici corsi che saranno tenuti tra gli altri dallo chef Alessandro D’Addazio con pluriennale esperienza e competenza nel settore, nonché volontario dell’associazione.

“Spero- afferma il presidente di Priamo Egidio Vittori– che per gli studenti sia stata un’ esperienza positiva e che sia solamente l’inizio di una stretta collaborazione tra l’istituto e la nostra associazione.  Ricordo inoltre che nella zona industriale di Maltignano è attivo un campo della Regione Marche che giornalmente distribuisce alimenti alle famiglie che hanno subito danni dal terremoto e che è attivo da oltre 6 mesi”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento