Regione Marche: Spacca sull’assestamento di bilancio

Regione Marche - Spacca: "Internazionalizzare per sostenere il PIL"

“Si riduce il debito regionale senza aumentare le tasse per i cittadini e le imprese. Le gravi difficoltà dell’economia nazionale ci impongono di proseguire nell’azione di contenimento delle spese e di rigore. Ma questo non ci impedisce di rinunciare al finanziamento di interventi di fondamentale importanza per le famiglie, le attività economiche, la tutela del territorio”. Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, sull’assestamento di bilancio approvato oggi dall’Assemblea legislativa. “Una manovra di guerra – la definisce Spacca – figlia della difficile situazione della finanza pubblica nazionale di fronte alla quale la Regione opera un’azione di governo orientata al rigore, alla responsabilità e alla salvaguardia dei diritti essenziali della comunità. Restiamo tra le regioni con la più bassa pressione fiscale, ma contemporaneamente proseguiamo, nell’assestamento di bilancio, a sostenere interventi per la difesa del suolo, l’edilizia sanitaria, la messa in sicurezza degli edifici scolastici, lo sviluppo delle imprese artigiane e industriali, ecc. In questo scenario nazionale drammatico ha del miracoloso riuscire a salvaguardare lavoro e produzione del reddito, salute e mobilità, mantenendo i conti in ordine”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento