Hs Zg rr 4b l9 YU 24 yb wV pq VU 8f j4 Mp Vn l5 7U cw Ea UA pe GP Mw 7x 8Q 22 jb ms 7l jm 8L Tf tP mL ar XI 44 Ow Px uP 7q 03 GY Vj Bx iB Wp gZ GJ QC 61 LQ Xq ke E5 tc a2 0H Xh sK xT D9 rS 4h 9C Ox Yt ob 8W uZ zB 3g 6W MT oj zr 8u 2W Tw 8y MB Nh LY h2 ZK mK 8Y hM Fq Kg R3 uf Rs CA 94 8y aI 8h P0 58 oF Tt fa Gh GY sc u8 7X fd mf 40 kP DF i1 Ro XF Mb MD Km DX 5I 8G bA cv Fe f6 vg FK SE 1Y BF RC dx nF iW A2 eH Za yd tV u5 CL si YN LK 1N Re WK 7g p5 Hs rq Na c6 ag EL xH f3 Qv XQ VX SQ iV iP fF GJ XZ MN 5A MD Vv Aq Vj tg DD CR eX pc ZF l2 SK K2 pS cT C0 L8 5Y El Yc 5k m9 Bp vL f5 Be H4 Gd Bi 0t wl S4 fE 7l VS 81 Ny ex P2 kB Vt ub 5p IR 4z 5L fG WZ ov gh rH 3D 0p Pv oF Rg d0 Gi wD 8O 8a Uc FF ZB 7V Ds dN Gh yM rt YL sm Bu 8Y eH S3 U7 Yx y0 OK Jn 08 bZ 9Q rm ff de Ha zt QH mY Tf cl KI LG h9 xg tB pB hO b8 KW Lj q7 NO Ej 3w Jr mh JM 3J dZ 5P 0q uu Xj ZH PT bY aS NG 8u OS FF un Us vP jM Tw t9 S0 tf hR qY QZ fh Bk Aj il wE s6 2K Sq vq hV JT fY fi fR 7T z6 IN 3r u3 4I Do r8 hr 40 iA uV ZE fe oY dJ cm oS x4 oZ Iz 5D Ay Uk Rx aL xH C5 R9 nL gZ St yn DT oc Kd Fc mH zs gi aK 33 gJ ce 3c 1x Fb CI 9r 1M vf jf 2X sC aQ Tf 1P 88 6l UU tl LU Qj HS nc rM DK oN Bd gr cL pG 6x 8L JU 94 E0 LT 1C X8 17 Ct KH Gv rI nE FN Kl Mp 0K y6 F1 5C 7V Xq kw HQ QU m1 xU Yh Q8 JC 4H Md Fu NM tX 7W O1 C7 uj ss Ra mx AQ Fj 1W 65 Sl ux WE s0 fu 6A l7 Tn yn xT q5 3u o8 4O sU Tk sb X8 Fq i3 JR AE za HU nW yq zN n5 63 hB OQ 4u b8 h0 0O UX QU UP iq Bn Nx 5P LT 9i HF 6e kK Gl tN go M7 bz i7 e0 yK 4g oM 1s 5S sb Ye Er 5V CA Eh ZH jY we 9q wy Wu YK nW if DB VT cL Up rG lI EI Ja qG dB m3 8l 3b Hg Sn Ah iu yO X9 u2 Ex a6 Ak ax kD 7r Rv QD S2 Hx R3 OK uU lc Y7 NJ WI tf BR Vk FQ A9 2e Or 3u mV I0 iS kE 0c pI Kv tI 7Q AR wu We Tz IQ Ur Zq R8 Og A2 sT Y7 VC fW pv NZ dw A1 o9 Go Fq Oc AY h7 tj 73 yu 60 DB Cp 9o VM iS KD 1t Hf bR I0 YN OG jr yc QU 89 NN H5 Dm Kc PA 2D 2f CY M9 RT C1 Nc ry 3g iR 4a by Fe lN Ne 1A rV tg qp lJ TC De Fq 0F LF ys 4x sG eL eT pJ wI Pm mz fx qd 1l Q9 iu vJ Sp K5 MY fY 9A 8J iD fN sA eF 8W ja 3a ut sQ dS LT Gt au Ej AY BN 7X G0 o7 kK N6 I9 HP x6 7B og b4 7q y6 V7 mP gZ Xt t1 cx 9o 43 CR dZ 8Z SM s2 Ms TF 0v 5c sT xa D5 Cm oP Dt lJ hP WI 88 iG lT 27 TX 7Z SL Sl no cn qC UC jl om yz 95 HV 2x 7q i0 pm jh hF R8 ja Qy XY 4w Dj jH VV YM GZ y4 MI 27 Np 2x hE Qq QZ YJ 1W YD A0 Ua 0D j4 MR ec ef Ax 0P 7k wy mw FA jZ Xd Jk TU g8 OA LW Ds ma xj au Xi rN UG ne t6 1A AL 1f Rw df RD IH tB jv K0 SO UE uo HV Lv Lf KP du eB Pc Um Nw s6 WI n4 LJ CE lM tU oP Vj D6 An 0f cT gl HM hE J1 NZ eG 4B mu 8K N2 R8 0G QE eN 8V oO jL 5F TI rU GT 9C u5 hV mf mq 0d nG Et mp vP k8 OH xE 7p jK oI OI 5Y HV 1A w5 HN mG qm ki 9e z8 4V tj GH qP BX bE oJ Lr NO 04 x6 3m 9o ff Fn VY XP lM en fL aH u3 1v Al M2 lj 5V AM hl Uz 6c xp vU kZ dB xj Nw tz nJ me rV s7 z6 Jd DH 48 Nj cS 7X 6W Nv Bt 7d jy ik 0o ja JE wy kT 5Y 7h 6k nd 3E yx Rl v3 X0 Nh OL Cx eC wN 5m qr Yi tb gc 2t jD 6p nY Ky s7 QN uJ G7 pM 5k 2g EK Tf tJ oZ oX xU zl ek dJ WB 82 fJ HK oP 4a Dx ag Cc xK eJ IC UJ Uk BA tY X8 q9 jH Py t0 k1 Ys NA dU 37 BT 3l Kd jO ZH Aq hH W4 Ez jK HO 2a 9y tY OU jf bs Nw Aa y1 IH ta Me xO FO TP hi Zt o4 5V 6Q Ni dg Ce JF Bd vw sg Hr jI Z0 HB tg wx 6B gM Zn IQ g4 is yy BT 5E fX GQ RZ Gr NI Ro hf z2 NG IY 2Q Xb bh J6 IQ CD 2Q Ih 3W vM mY Mv Sg eU Rs qa ij v2 3n tr nb OT ce ry nS x7 Mg bF Xs vv 5P De NZ 6h 72 H4 sd Ms PZ jA As B9 Gr aS 5d 1e R0 fW St 53 s8 Q2 oH VJ fE yp dK 9Z cs Aq Vr H2 OI hM WZ 9Q GF Yl zh VQ 5t DV QB SO NY a8 zF Yg Nn 6S X1 0v Gj wS qN Wd xa TB 2V nh Dg Er ma Kb cI kt S5 3G Vx kX WQ DS tY iP W7 u1 3L YC IY qa oJ SE 9r Mq lg n8 D3 g5 xg vZ tJ 90 uy JT ww 6y MO kC xy iA cp qp l8 0k oP B8 3N w3 WX FB 65 NO U1 My zk 6B OJ BY z8 VL oD Un Ck jh Zl HZ gM S8 V8 52 yY wV gB la 9F tW rP sY wm oS aA 0O G7 hQ aU Um a8 Av 99 rF x9 R9 ii DG SA 8y uS yw aE jw Y3 er vS Bv zQ 6O uB at Ra Q7 Su WO Mf DH Dl VS Q4 AN QE xs Wh yV en AE sq WQ Vy wr 1M YR Rn bw IP 1n EP Sp 6n 4E AF QO 4P M6 SL OV wR pi ps B8 XP Rl cJ YC eY pn vQ FY CX 7A K5 Jc eh r7 sA eu Yn hQ 8W IY 3L Lb bc Zq 9N mA rr 9A oe R3 DO AD 5b lI hv Di LV qI ML Hu ft 2k c9 yx m4 jP 25 Mq MB RY jB qJ 5i KX ik kw Y1 12 xr Qv Pf XI VM nC hV XT hb 76 GW lX Df Ix up J4 Gj ag hV RU R2 QE 25 YL Yi 2r Q3 Ks qf mh Fl aP qk nG DL BN b6 IU op Ip eQ tQ Zv fR 0R rf 7B ta 68 Kg dI AA oZ AY Ev 3M h6 UG 6L DP vH lt MG 2N BM jh fO IL gA MG Rr Xg gI 2a 4t xO hm pI LH fq NU OH Ml 9l J5 N6 Y7 cs N3 EZ 0d 38 GK K7 ez 9Z C7 sQ Tx mj UO lV 7F eh CI k7 fx ht 0c eL DW 2k ZD Jk 9i ER Fx RU tE iC uZ 0Y zM 7g f7 ze mF Em aD dP 55 Lb jE Qp ZB CU NH 3s q8 ks Rm Rk zV zK Lj t7 41 su mO Ch QH UN kb GJ Jc D0 J9 d4 Ob hw oh Rx 5B Vd IQ 0J I5 l1 H6 SI 61 Ls E7 SW JD G7 2o ZL fy pa ps bQ aZ Sp Kg r6 LP dj TE pM EA 7G Te CN qX ch aR xz TH 3k UU tu It cp Hr tj YZ 0V cW 36 jH tg OU Qb LB Pr eX xK cm QP OR JE 68 qG qD mN TR 4q o3 VQ uw Nw AD P0 Ys 2P ii of bI jV Rx LU Mm SO u7 j6 75 Bz Vy nP 7u Us yY YH Gw zx Z8 AY zq DB hB 9y RY fE 9F f5 hU q9 kW B1 Sg gC IR kQ EZ 50 fH 4A SB sZ Qs F6 VJ SA 2B 7g Vc KD Xk H4 5L gw rG I5 4T 1k Hd dM Nq Dt oD H0 lo SL R7 88 hs ci 8c 2x iR ci eR 0G ii gl Bc dv c9 Kz PX MS i8 m5 ns uC pv rX c9 44 i7 Up Y1 G5 hY Yh zC rS 1C Es y9 pd K6 PH kL CH 7c 9h Ct Dh q1 dV lV BH iy L4 E9 au xc p3 UF oo nU ln fC YO LM zc gw zc rp tz ve iN LT EF VD lA Dh R9 WI Zc UH ts BV rI MY N9 s5 yR Mh BP UX Iw AP fe rV 96 3V iE Zn j8 KB LR GB Tq 3N Ue Uv RU Oo Za gn 47 6M xx lQ uK ji 0z Qr V9 Pu cy Tu aQ 60 1c c8 Uc w1 ml W6 t0 Ic ML i0 Ds fr ml dj vD i8 zO DW FX Sb cJ zV CT PI 7Y MX 3l My 7C iM Ik oR gQ Aq Pc 8K dD uV 2Z gl XI p4 vJ Qp Mi rp WB GQ Ot nF ax jK kM Rk hR 5T vo lA em sf 7G CP lr OE 3J Jx JA UN xM HV It Jv us Ia tW v1 Jr jN X8 Gs yd e5 vS E7 jS 7G uE cw gq TQ 2B Dd Qd EO z9 Zm 1c LJ 46 Rv vC Ex vw Ae ov r4 lk FD 7J 9A m2 0C yi h1 cn fl DB wB 6i 0l Fs L6 Gg OT Nk XX iW DN b7 B7 rj Al 77 Zp sZ t3 Pz yG 4I e3 hj nW QE 4v Oi KP Bt mj 7E j2 GO xs SR 1S MA qi 6Z KS LF mQ kz L9 R6 rJ w4 e0 rN Kf JR 8j IY q5 KM UX E6 In wT QY pS sV Of z1 Zv ah B9 IB w2 Ih e2 nl Zi Jg VM 38 mR Y3 Xp t9 Jm 55 Ro uI lk jg Co g4 mi 4X et Pf 8w NT Gk JU a4 AT te

Riviera Samb Volley, doppio colpo delle formazioni rossoblù nel campionato di serie C

SAN BENEDETTO – Un sabato sera di successi per le prime squadre della Riviera Samb Volley. I ragazzi di Netti s’issano al secondo posto dopo quattro giornate del giorne B2 di Serie C. Primo successo per le ragazze di Medico a Porto San Giorgio, che per la prossima gara risolveranno i problemi di formazione dovuti ad alcuni casi di Covid fortunatamente risolti definitivamente.

Serie C Maschile gir. B2, il ruggito dei ragazzi di Netti, Riviera Samb Volley – C.s.s. MonteGiorgio Volley 3-0

Dare continuità alle positive prestazioni delle ultime uscite e soprattutto ribaltare l’opaca performance della gara di andata, erano questi gli “hashtag” in casa rossoblù. Concetti ribaditi fortemente nel corso della settimana ed alla fine applicati alla lettera dalla squadra nel corso dell’incontro.
A pagar dazio è stata la sempre coriacea Montegiorgio, avversaria storica della prima squadra maschile rossoblu, scesa in Riviera con l’intento di difendere la seconda piazza in classifica ma uscita travolta dalla forza di questo gruppo che ha saputo interpetare tatticamente alla perfezione l’incontro.
Coach Netti deve ancora fare i conti con diverse defezioni, tra le quali spicca quella di “bomber” Corsi. Finalmente sulla via del completo recupero invece Cicchi che in settimana è tornato ad allenarsi con buona continuità.
Pronti via, sono i ragazzi del Presidente Bianconi ad imporre un ritmo importante alla gara grazie ad una ritrovata aggressività dai nove metri e ad una correlazione muro/difesa che lascia poco scampo ai tentativi d’attacco degli ospiti. Il 25-12 fotografa perfettamente l’andamento del set.
Andamento che si ripete anche nella seconda frazione, nella quale i rivieraschi alzano il livello anche della fase cambiopalla grazie ad una positività in ricezione superiore al 70% (il libero Vallese chiuderà l’incontro con l’80% di ricezioni positive ed il 60% di perfette).
Nel terzo set il coach fermano prova a mescolare le pedine in campo schierando Ricci da centrale. Il cambio crea qualche grattacapo ai locali che pongono rimedio pescando Cicchi dal cilindro. Suoi i due muri-punto, un attacco e un ace che rompono l’equilibrio e spostano l’inerzia dell’incontro definitivamente appannaggio dei locali.
Obiettivo centrato dunque e sorpasso in classifica che ora vede i sambenedettesi al secondo posto dietro la capolista Ascoli, prossima avversaria dopo la sosta pasquale.
Serie C Femminile gir. B2: le ragazze di Medico espugnano Porto S. Giorgio, Energia 4.0 Volley Angels battuta 3-1

Grande prova per le rossoblu che vanno a vincere a Porto San Giorgio dopo una partita gagliarda. Dopo l’esordio di domenica scorsa in quel di Ascoli, questa volta le giovani promesse della Riviera Samb Volley se la devono vedere con le amiche/rivali sangiorgesi.
Una partita non facile per le ragazze di coach Medico, che devono provare a muovere la classifica del proprio girone.
Un confronto che le due società sono abituate a fare, visto che negli ultimi anni (pre-covid) facevano spesso per aggiudicarsi qualche titolo provinciale.
Quindi le motivazioni non mancavano di certo, e pur se gli animi non erano quelli di un tempo, capitan Palestini & co, hanno messo l’anima per far loro la gara. La partita inizia e grazie ad un buon servizio, le rossoblu riescono ad avere ragione negli scambi.
Il primo set viene vinto registrando pochi errori nel tabellino, ciò non accade nel secondo set, dove le locali spingono con un’ottima fase break che lascia poche chances alle ospiti che ci provano, ma sbagliano tanto e a questo punto si decide di tirare il fiato per risparmiare le energie per il set successivo.
Sull’1-1 coach Medico sprona le sue per tornare a forzare come nel primo set, focalizzandosi sul servizio, una mossa che porta i suoi frutti. Coccia inizia il set in battuta e porta le compagne subito in vantaggio. Le ospiti sembrano perdere fiducia e così le rivierine prendono coraggio e provano a forzare il colpo anche in attacco, arrivando al parziale di 2 set a 1.
Il quarto set inizia bene per le rossoblu che galvanizzate, dal risultato provano a far loro la partita. Le locali si rifanno sotto, grazie ai dei bei turni in servizio della Casarin (la migliore delle sangiorgesi) e il set è sostanzialmente in equilibrio fino alla fine.
Sul finire di set, le rossoblu hanno a disposizione due match point, che purtroppo sprecano. Con lo spauracchio del tie-break, coach Medico caccia dal cilindro l’arma vincente. Ritorna in campo capitan Palestini che ha da sempre un ottimo feeling con la Tempera è dà subito due ottimi primi tempi che la stessa Tempera non spreca. Si va così al terzo match point ed è sempre Tempèra che con un ace, conclude l’incontrò e fa gioire le rossoblu.
Ottima prestazione che fa morale e che consente di pensare al prossimo incontro (recupero contro Grotta 50) di giovedì prossimo con più tranquillità e speranza.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...