Samb, al posto di Stefano Colantuno il presidente Serafino chiama Giovanni Improta

SAN BENEDETTO – La Samb ha già pronto il profilo per rimpiazzare il dt Stefano Colantuono, silurato ieri sera insieme al ds Pietro Fusco. Il nome è quello di Giovanni Improta, ex calciatore e allenatore, quindi dirigente.

Improta, napoletano classe 1948, si sta liberando dalla Juve Stabia, dove dal 2013 ha ricoperto diversi ruoli: presidente onorario, amministratore unico, adesso club manager.

Improta sarebbe legato da un’amicizia ultradecennale con il presidente Domenico Serafino e potrebbe essere in città domani. Il suo arrivo in rossoblù non escluderebbe quello di un nuovo direttore sportivo, anche se Serafino almeno per il momento potrebbe optare per una soluzione interna.

Improta ha un buon passato da calciatore, in serie A con le maglie di Napoli, Catanzaro e Sampdoria e in B con Spal, Avellino, Catanzaro e Lecce, bilancio: 447 presenze e 48 gol. Da allenatore, invece, Improta si è seduto sulle panchine di Francavilla,  Puteolana, Juve Stabia, Catanzaro, Savoia, Altamura e Albanova.

Alla Samb ricoprirebbe il ruolo di responsabile dell’area tecnica.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...