San Benedetto, imbrattati con scritte due monumenti al molo sud

SAN BENEDETTO – “La mamma degli imbecilli è sempre incinta”,. Recita così un vecchio adagio che si può accostare al vandalo che nella notte ha imbrattato i monumenti al Gabbiano Jonathan Livingstone e quello in onore di Mons. Francesco Sciocchetti al molo sud  di San Benedetto del Tronto. Il primo relaizzato nel 1986 su iniziastiva del Circolo dei Sambenedettesi, l’ altro nei primi anni 2000 grazie al Lions Club Host di San Benedetto del Tronto

“Tu sei lei” e “A un millimetro dal cuore” le frasi scritte sui basamenti dei due monumenti. La prima addirittura sul granito, materiale poroso di difficile pulitura.

Si tratta di frasi che citano alcune canzoni d’amore ma che di fatto hanno deturpato delle bellezze che contraddistinguono San Benedetto. Difficile capire se queste dediche siano servite a conquistare la persona amata, ma di certo hanno contributo a rovinare il Mama, il museo d’arte sul mare a cielo aperto rappresentato dalla passeggiata al molo sud.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...