Samb, contro il Teramo senza il maghetto Esposito. Capuano: “A San Benedetto non c’è cultura della sconfitta”

SAN BENEDETTO – L a Samb,  contro il Teramo, dovrà fare a meno di Vittorio Esposito. Il “maghetto” resta ai box a causa del mal di schiena che nel corso della settimana gli ha impedito di allenarsi, tanto che non è stato neppure convocato. Al suo posto nella lista preparata dal tecnico ci sono i giovani Tirabassi e Austoni. Conferma quasi scontata per il 3-4-1-2 delle ultime domeniche con Bellomo a giocare tra le linee. Ma potrebbero cambiare gli attori in campo.

“Il Teramo –dice Eziolino Capuano– verrà a San Benedetto per fare la gara della vita. E’ allenata da un ottimo tecnico come Palladini, ma noi ci giochiamo la storia degli ultimi tempi. La mia preoccupazione viene dai numeri. Il Teramo fuori casa ha vinto a Padova, ha pareggiato in 10 a Feralpisalò, ha perso a Bolzano su una palla inattiva. Loro si chiudono bene, hanno esterni veloci, ed è un derby sentito con punti in palio che possono essere decisivi. I loro tesserati dicono che vengono per vincere, come cercheremo di fare noi. Me lo auguro perché sarà una partita bella aperta a tutti i risultati. Fuori casa, spesso, gioca Ilari tra i tre e due punte, con il 3-5-2. Noi abbiamo preparato la partita sia che loro scendano in campo col 3-5-2 che con il 3-4-3. Le cose cambierebbero molto, io stimo tantissimo Palladini che saprà come preparare la partita”.

Capuano, poi, sulla domanda se la Samb saprà reagire alla sconfitta di Bassano, risponde così. “A San Benedetto non esiste la cultura della sconfitta. Si sta facendo un dramma per aver perso a Bassano, ma non si ricorda che abbiamo fatto 14 punti in 7 partite. Anche nel futuro sappiate accogliere la sconfitta. Io quando perdo ci sto male ma la tengo nel frigorifero. Nessuno vuole perdere ma se ci capita, qui è quasi un lutto. La gestione di una sconfitta è migliore di quella di una vittoria perché si lavora più concentrati e con maggiore intensità. Anche contro il Teramo –conclude Capuano- cercheremo di vincere”.

Tifosi. I cancelli del “Riviera delle Palme” saranno aperti sin dalle ore 15, con la Samb che invita i propri tifosi a recarsi allo Stadio, muniti di documento d’identità, con congruo anticipo, per agevolare le operazioni di controllo e non incorrere così in eventuali e spiacevoli code. Viale dello Sport sarà interdetto al traffico a partire dalle ore 14.30 e che tutti i pass auto con la scritta “ospiti” non saranno validi. Infine, su disposizione del GOS, non sarà possibile parcheggiare le automobili a ridosso della Curva Nord. Domani gli abbonamenti non varranno e quindi il botteghino nord del Riviera delle Palme sarà aperto alle 9 alle 17.15 (fine primo tempo) con orario continuato.

 

.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...