Samb: il successo sulla Ternana manca da trentotto anni, Roselli: “Una gara di difficile interpretazione”

SAN BENEDETTO – Sono diciotto gli incontri ufficiali disputati in Riviera tra Samb e Ternana, quindici in campionato (5 in serie B, 10 in C), uno nella finale di andata della Coppa Italia Centrale (3 luglio 1938, 1-0 per la Samb, gol di Lazzari su rigore alla mezzora della ripresa) e due in Coppa Italia. Da segnalare anche due ripetizioni delle finali della Coppa Italia Centrale disputate in campo neutro. La prima il 17 luglio 1938 a Foligno 2-2 dopo i tempi supplementari , la seconda il 24 luglio ad Ancona 1-2  che sancisce definitivamente la conquista del trofeo da parte degli umbri.

Il bilancio in campionato vede nettamente in vantaggio la Samb con 10 vittorie, tre pareggi e due sconfitte. Ma, allo stesso tempo l’ultimo successo dei rossoblù sulla Ternana risale a trentotto anni fa (5 aprile 1981). Il primissimo incontro si gioca il 15 gennaio 1933 nel girone G di Prima Divisione terzo livello e vede la vittoria dei rossoblù 2-1. Le prime sei gare in campionato terminano con altrettante vittorie della Samb, tre prima e tre dopo il secondo conflitto mondiale, sempre in serie C. Tra queste, il successo più largo nel punteggio con il 5-0 del 26 febbraio 1950, determinato dalla tripletta di Gigi Traini. Nella stagione 1966-1967 (serie C girone B) la Samb si impose per 2-1 con reti di Bernardi e Passoni.

Dalla stagione 1975/76 inizia il ciclo dei cinque scontri (consecutivi) giocati in serie B; la Samb non subisce nemmeno un gol: due 0-0 (8 febbraio 1976 e 27 maggio 1979) e tre vittorie. Il 13 marzo 1977 finisce 2-0 per l’undici di retto dalla coppia Nicola Tribuiani & Gigi Traini contro i rossoverdi di Cesare Maldini. La Samb passa in vantaggio con una rete di Sandro Vanello per poi raddoppiare nella ripresa con Maurizio Simonato. Vittoria di misura, 1-0 il punteggio, per i rossoblù di Marino Bergamasco nella stagione successiva. A segno il bomber Francesco Chimenti. La Ternana era diretta da Rino Marchesi.

Nuovo successo rossoblù nel campionato 1979-1980 per 2-0 con reti di Marco Romiti e raddoppio su rigore di Francesco Chimenti. Al termine di quella stagione, Samb e Ternana retrocessero in serie C. Il 5 aprile 1981 rossoblù e fere tornarono ad incontrarsi. Finì 3-2 per l’undici allenato da Nedo Sonetti. Vantaggio umbro con Redomi e pareggio immediato di Ruggiero Corvasce. Ad inizio ripresa nuovo vantaggio rossoverde con Montanari, ma è una doppietta di Fabiano Speggiorin (un gol su rigore) a dare i due punti alla Samb. E’ questo l’ ultimo successo rossoblù contro la Ternana.

Nel campionato di serie C 1989-1990, infatti, nella gara giocata sul neutro di Francavilla a Mare, la Ternana si impose per 2-0 con reti di Forte e Vittorio Cozzella. Le due squadre si ritrovarono di nuovo in C1 nel torneo 1991-1992 ed allora finì 1-1. Al vantaggio rossoblù giunto grazie ad un’autorete di Gazzani replicò al novantesimo Caramelli. Sulla panchina umbra c’era l’ex Roberto Clagluna. L’ultimo precedente è datato lunedì 13 novembre 2006, notturna diretta su RaiSport Satellite. Il calcio di punizione di Cherubini a dieci minuti dalla fine condannò alla sconfitta la Samb di Guido Ugolotti.

Giorgio Roselli presenta così il match contro la Ternana. “La partita di domani –analizza il tecnico- vedrà di fornte due squadre che nelle ultime gare hanno fatto pochi punti. La Ternana ha un grande organico ma ha sofferto in questo campionato ed il triplo cambio di allenatori ne è la testimonianza. Secondo me i periodi sono così come punteggio ma non come espressione. Tutte le squadre soffrono quando gli avversari si chiudono, ma io credo che domani in campo ci saranno due formazioni competitive. Sarà una gara di difficile interpretazione perché se la Ternana si ritrova diventa pericolosa per tutti, compreso il Pordenone. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere una buona e tranquilla posizione di classifica per arrivare nel migliore dei modi allo sprint finale. E poi una gara alla volta sconfiggere tutti”.

Tifosi. I cancelli del Riviera apriranno dalle ore 19. Si invitano i supporters rossoblù di recarsi allo stadio muniti di documento d’identità. Inoltre, che Viale dello Sport sarà interdetto al traffico a partire dalle 18.30 e su tutta la via sarà attivo il divieto di sosta. Non saranno accessibili nè il parcheggio nord del Riviera della Palme nè quello antistante il Palazzetto dello Sport. Non saranno, inoltre, validi i pass per il parcheggio ospiti.

Il botteghino nord aprirà il giorno della gara dalle ore 10 fino al termine del primo tempo. Per l’acquisto del biglietto è necessario un documento d’identità dato che, a seguito della nuova normativa europea sulla privacy, non è più possibile tenere in archivio dati sensibili. Il giorno della gara il botteghino ospiti resterà chiuso. Infine per Samb-Ternana è stata indetta la Giornata Rossoblù e pertanto non saranno valide tessere stagionali e degli sponsor.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...