Samb, Maxi Lopez è già leader: “Sarà un anno importante per gli obiettivi del club”

SAN BENEDETTO – E’ arrivato lunedì sera nel ritiro di Massignano e da due giorni Maxi Lopez si è messo subito a lavorare agli ordini di  Paolo. Il bomber argentino ha già assunto il ruolo di leader della Samb griffata Domenico Serafino. “In squadra –dice Maxi- ci sono tanti ragazzi giovani che compiono i primi passi nel mondo del calcio italiano che non è facile. Hanno bisogno di imparare ed io sono a loro disposizione perché tutti insieme possiamo raggiungere l’obiettivo stagionale”.

Queste le prime sensazioni di Maxi Lopez sulla Samb che si sta costruendo. “I primi giorni di ritiro –spiega- sono sempre i più difficili. C’è il ritorno in campo e si iniziano a provare le nuove idee. Ho trovato un gruppo stupendo che ha tanta voglia di crescere ed un tecnico valido come Montero che ha idee calcistiche che mi piacciono molto. Sono contento, l’ ambiente è molto positivo”.

Maxi Lopez spiega, poi, il perché ha scelto la Samb per proseguire la sua carriera in Itali. “Prima di accettare –dice- mi sono informato bene al di la delle parole del presidente e del direttore sportivo. Mi hanno detto che San Benedetto è una piazza molto calda e ne sono rimasto stupito. I tifosi mi hanno accolto molto bene. Quando la gente e la città sono vicini alla squadra è sempre un qualcosa in più. Ho vissuto situazioni simili in Sud America, in Brasile, ma anche in Italia in piazze calde come quelle del Sud. Questo è un piccolo vantaggio da sfruttare.  Volevo sentirmi un’altra volta in un posto così. E poi c’è un progetto a lungo termine, buono con un’idea molto valida”.

Infine Maxi Lopez lancia un messaggio ai tifosi della Samb. “Ci possono credere perché so sta formando una cosa veramente bella. C’è un progetto ambizioso –conclude Maxi- e che forse questo potrà essere un anno importante per gli obiettivi che la società si è prefissata”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...