Concorso di Poesia

Samb, parlano i nuovi arrivi. Armin Bacinovic: “Darò il massimo per fare ripartire la mia carriera”

SAN BENEDETTO – Giorno di presentazioni in casa Samb. Armin Bacinovic, Vittorio Bernardo, Antonio Ferraro e Gonzalo Latorre gli ultimi quattro nuovi arrivi sono stati accolti da stampa e tifosi al Riviera delle Palme. Tutti e quattro hanno svolto la seduta di allenamento agli ordini di Sanderra, per poi sottoporsi alle classiche domande di rito.

“Sono venuto alla Samb –dice Armin Bacinovic– per rimettermi in gioco. Non ho fatto alcun problema per la categoria. Avevo anche richieste di serie B ma ho preferito venire nelle Marche. Sono in rossoblù per dare il massimo e per fare ripartire la mia carriera. A Terni ho giocato poco e fisicamente non sto al massimo. La prossima settimana arriverò al cento per cento. Cosà è accaduto in Umbria? Tanti i mot5ivi per il mio scarso impiego, ma non guardo mai al passato. Oggi voglio fare bene con la Samb. Conosco l’ambiente e la piazza perché quando ero in ritiro con la Salernitana disputammo un’ amichevole al Riviera. Una società di prestigiosa che mi ha fortemente voluto. Ed io ho detto subito di si”.

“Ho avuto la fortuna –è Vittorio Bernardo che parla- di lavorare già con mister Sanderra e quindi sa che tipo di gioco ho. Posso ricoprire i ruoli di prima o di seconda punta anche se mi esprimo meglio proprio in quest’ultima posizione. A tutti piace fare gol e spero di realizzarne con la maglia rossoblù. Da questa mia esperienza A San Benedetto mi aspetto di vincere sempre e di raggiungere l’obiettivo prefissato dalla società. Non cerco riscatti, quando si ha la coscienza a posto. A Viterbo ho avuto problemi con la società e l’allenatore di prima (Cornacchini, ndr) ed ho accusato qualche piccolo infortunio. So che San Benedetto è una piazza importante ed esigente ma da me non si possono pretendere cento gol perché non li ho mai fatti. Prometto il massimo impegno perché solo così arriveranno anche le reti. Mister Sanderra ha visto in me delle qualità e lo ringrazio per questa opportunità che mi ha dato”.

La palla passa poi al giovane Antonio Ferraro. “Spero di dare il mio contributo alla causa della Samb –afferma- ma ringrazio mister Pea che con la Pro Piacenza mi ha dato l’opportunità di giocare in Lega Pro. Sono una punta esterna cui piace l’uno contro uno e mi piace molto Neymar. Ma ho anche tanti difetti che devo eliminare con il lavoro”. “Mi auguro –è l’ uruguagio Gonzalo Latorre che parla- di avere più opportunità di giocare rispetto a ciò che è accaduto in Brasile con il Cruzeiro. Mi hanno soprannominato El Tanque per la forza e la velocità. Mi è stato affibbiato nel corso di un torneo internazionale under 15. E’ la prima volta che gioco in una squadra italiana ma ho avuto già l’opportunità di affrontare gli azzurrini con la nazionale uruguaiana. Sto entrando in forma. Il campionato brasiliano è terminato da un mese e mezzo ed in questo periodo mi sono allenato da solo. Credo che nel giro di un paio le settimane starò a posto”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento