Concorso di Poesia

Samb, sei reti nel test con il Martinsicuro. Posticipata di un quarto d’ora la gara di Salò, presentato il programma formativo Il Calcio e Le Ore di Lezione

SAN BENEDETTO – E’ finita 6-0 per la Samb il test disputato contro il Martinsicuro (Eccellenza Abruzzo) al Riviera delle Palme. Al 13′ apre le danze Candellori con un bel gol di sinistro al limite dell’area. Cinque minuti più tardi è la volta di Di Massimo: tiro di Sorrentino a cercare lo specchio della porta, respinta di Osso con l’attaccante di Sant’ Omero che di testa ribadisce in rete. Dopo soli 4 minuti della ripresa, tiro di Damonte, la palla colpisce l’incrocio dei pali e, sulla respinta, si fionda lesto Bernardo che infila di testa. Dieci minuti più tardi, cross di Damonte dalla destra, raccoglie al limite dell’area Ferrara che scaglia la palla infilandola alle spalle di Di Berardino. Al 23’st su cross di Pezzotti dalla sinistra va segno Agodirin ed in fine è Mori a fissare il risultato sul 6-0 finale.

Samb (1° tempo): Aridità; Di Filippo, Radi, Di Pasquale, N’Tow; Lulli, Bacinovic, Candellori; Di Massimo, Latorre, Sorrentino. All. Sanderra

Martinsicuro: Osso, Donzelli, Ferrari, Adwodende, Tommasi, Oresti, Kals, Pietropaolo, D’Angelo, Ricciola, Fabiani. All. Di Fabio

Samb 2° tempo: Pegorin; Di Filippo (14’st Rapisarda), Mori, Mattia, Pezzotti; Damonte, Vallocchia, Candellori (14’st Sabatino); Ferrara, Agodirin, Bernardo.

Martinsicuro: Di Berardino, Latini, Ferrari, Adwodende (23’st Picone), Pietropaolo, Oresti (19’st Carboni), Kals (16’st Liberati), Pietropaolo, D’Angelo (16’st Lattanzi), Ricciola, Maio.

A riposo è rimasto Leonardo Mancuso che, ieri, si è fermato per un problema ai flessori. A questo punto è in dubbio la sua presenza nel match con i lombardi, anche se si cercherà fino all’ultimo di recuperarlo. Domani pomeriggio nuovo allenamento, in cui le condizioni del bomber rossoblù saranno di nuovo monitorate e poi sabato mattina la Samb partirà alla volta di Salò. Contro i lombardi mancherà lo squalificato Di Massimo.

La Lega Pro in accordo con l’Associazione Italiana Calciatori, in riferimento agli episodi di violenza verificatisi nelle ultime settimane, ha disposto che le gare del campionato Lega Pro in programma da sabato 18 a lunedì 20 marzo 2017 abbiano inizio con 15 minuti di ritardo. E quindi Feralpi Salò Samb inizierà alle ore 16.45 e sarà diretta da Francesco Guccini di Albano Laziale.

Il Calcio e le Ore di Lezione. E’ q

SAN BENEDETTO – E’ finita 6-0 per la Samb il test disputato contro il Martinsicuro (Eccellenza Abruzzo) al Riviera delle Palme. Al 13′ apre le danze Candellori con un bel gol di sinistro al limite dell’area. Cinque minuti più tardi è la volta di Di Massimo: tiro di Sorrentino a cercare lo specchio della porta, respinta di Osso con l’attaccante di Sant’ Omero che di testa ribadisce in rete. Dopo soli 4 minuti della ripresa, tiro di Damonte, la palla colpisce l’incrocio dei pali e, sulla respinta, si fionda lesto Bernardo che infila di testa. Dieci minuti più tardi, cross di Damonte dalla destra, raccoglie al limite dell’area Ferrara che scaglia la palla infilandola alle spalle di Di Berardino. Al 23’st su cross di Pezzotti dalla sinistra va segno Agodirin ed in fine è Mori a fissare il risultato sul 6-0 finale.

Samb (1° tempo): Aridità; Di Filippo, Radi, Di Pasquale, N’Tow; Lulli, Bacinovic, Candellori; Di Massimo, Latorre, Sorrentino. All. Sanderra

Martinsicuro: Osso, Donzelli, Ferrari, Adwodende, Tommasi, Oresti, Kals, Pietropaolo, D’Angelo, Ricciola, Fabiani. All. Di Fabio

Samb 2° tempo: Pegorin; Di Filippo (14’st Rapisarda), Mori, Mattia, Pezzotti; Damonte, Vallocchia, Candellori (14’st Sabatino); Ferrara, Agodirin, Bernardo.

Martinsicuro: Di Berardino, Latini, Ferrari, Adwodende (23’st Picone), Pietropaolo, Oresti (19’st Carboni), Kals (16’st Liberati), Pietropaolo, D’Angelo (16’st Lattanzi), Ricciola, Maio.

A riposo è rimasto Leonardo Mancuso che, ieri, si è fermato per un problema ai flessori. A questo punto è in dubbio la sua presenza nel match con i lombardi, anche se si cercherà fino all’ultimo di recuperarlo. Domani pomeriggio nuovo allenamento, in cui le condizioni del bomber rossoblù saranno di nuovo monitorate e poi sabato mattina la Samb partirà alla volta di Salò. Contro i lombardi mancherà lo squalificato Di Massimo.

La Lega Pro in accordo con l’Associazione Italiana Calciatori, in riferimento agli episodi di violenza verificatisi nelle ultime settimane, ha disposto che le gare del campionato Lega Pro in programma da sabato 18 a lunedì 20 marzo 2017 abbiano inizio con 15 minuti di ritardo. E quindi Feralpi Salò Samb inizierà alle ore 16.45 e sarà diretta da Francesco Guccini di Albano Laziale.

Il Calcio e Le Ore di Lezione. Questo il programma formativo della Figc, in collaborazione con la Lega Pro, illustrato questo pomerggio dalla Samb nella sala stampa del Riviera delle Palme e rivolto alle suole Primarie e Secondarie con l’ obiettivo di sensibilizzare i giovani sui temi legati al valore educativo dello sport, al rispetto e al fair play.

Le iniziative sviluppate all’interno del programma, oltre a rappresentare momenti emozionali con il coinvolgimento di testimonial della Sambenedettese, ovvero calciatori, staff tecnico e dirigenziale, costituiscono occasioni di approfondimento, confronto e dialogo con l’obiettivo di:
– promuovere i valori sportivi;
– valorizzare le attività che la FIGC, insieme alle Leghe e alle Componenti Tecniche, propongono sul territorio;
– coordinare il patrimonio di iniziative che il calcio mette a disposizione della scuola valorizzando quanto realizzato;
– pianificare nuove attività da implementare nell’anno scolastico 2016/2017 indirizzando l’impegno comune alla sensibilizzazione verso tematiche attuali, socialmente e rilevanti sul fronte educativo;
– proporre un modello positivo di impegno finalizzato a comprendere il valore della cultura e della storia sportiva del territorio;
– creare un confronto costruttivo sul tema dello sport e del rispetto orientato ai giovani e con un linguaggio coinvolgente.

Ruolo fondamentale sarà ricoperto dallo SLO (Supporter Liaison Officer), che per la Sambenedettese è rappresentato da Pietro Bassi, che illustrerà agli studenti il rapporto tra il club e i tifosi, assicurandone la corretta informazione ed il miglioramento della stessa. “L’obiettivo è far capire ai ragazzi – specifica Pietro Bassi – che andare allo stadio deve essere un divertimento, un momento di svago, per incitare la propria squadra senza gesti estremi o atti di violenza. Un bell’esempio di solidarietà è giunto dai ragazzi della Curva Nord in occasione della gara casalinga contro il Venezia. In collaborazione con l’Associazione Noi Samb, i ragazzi della Nord hanno acquistato delle bandierine il cui ricavato è stato donato per un progetto di ricostruzione del Comune di Arquata del Tronto”.

Uno dei punti focali verrà rappresentato dal tema dell’integrazione, attraverso la partecipazione di calciatori stranieri, con l’obiettivo di combattere la discriminazione, promuovere la diversità e coinvolgere nelle attività i ragazzi provenienti da diversi contesti socio-culturali con l’obiettivo di favorire i processi di inclusione. “Fondamentale -spiega il dirigente della Scuola Calcio e del settore giovanile rossoblù Pasqualino Provaroni– sarà la partceipazione di calciatori stranieri, molto spesso vittime di razzismo. Inoltre introdurremo una nuova iniziativa che sta mettendo piede in casa Samb, ovvero la Scuola Calcio Femminile, aprendo così le porte del calcio anche alle ragazze”.

L’incontro con le classi 4^ e 5^ delle Scuole Primarie è previsto per martedì 21 marzo alle ore 10:00 presso l’Auditorium del Comune di San Benedetto; per le classi 1^, 2^ e 3^ media delle Scuole Medie l’incontro è previsto per lunedì 27 marzo sempre alle ore 10:00 presso l’Auditorium; per le classi 1^, 2^ e 3^ superiore per mercoledì 29 marzo sempre alle ore 10:00 presso l’Auditorium. E’ gradita anche la presenza dei genitori degli alunni coinvolti nel progetto, che potranno intervenire e porre dei quesiti ai relatori.

clacio

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento