Samb: riaccendi i motori, batti il Gubbio e conquista i play off

SAN BENEDETTO- C’è anche Andrea Russotto nella lista dei convocati per la gara con il Gubbio. Il fantasista romano si è allenato con i compagni, dimostrando di avere smaltito la forte contusione al tallone rimediata a Rimini. Un recupero importante che permetterà a Magi di formare con Stanco il tandem offensivo. Ma la novità tecnica potrebbe essere anche l’ arretramento di Gelonese sulla linea dei difensori a fianco di Biondi e Miceli con Fissore che torna ad occupare l’out sinistro del centrocampo. Non è escluso, poi, che in corso di gara la Samb possa anche mettersi con la difesa a quattro per un 4-3-1-2 smaccatamente offensivo.

Magi non scopre le sue carte ma è consapevole del fatto che il match con il Gubbio dell’ ex Nanu Galderisi rappresenta una tappa fondamentale per la Samb . Vincendo, i rossoblù conquisterebbero matematicamente i play off. “Un match importantissimo –dice il tecnico rossoblù- ma anche complicato. Vogliamo riscattare la sconfitta di Rimini e poi si tratta dell’ ultima partita della regular season dinanzi al nostro pubblico e bisogna vincere. Ma non è una partita da ultima spiaggia e quindi non bisognerà farsi prendere dalla frenesia e restare in partita il più possibile”.

Magi conta molto anche sulla voglia di riscatto della squadra. “Nei primi giorni di questa settimana –spiega – ho visto i ragazzi molto arrabbiati per lo scivolone di Rimini. Con loro ho avuto uno scambio di vedute franco e sincero. Inoltre abbiamo lavorato molto per recuperare le dovute energie fisiche e mentali. Lo ripeto, sarà una gara importante che vogliamo vincere”.

Il tecnico rossoblù non si lascia neppure trasportare dai bei ricordi delle sue annate a Gubbio, coincise con una promozione in C ed un play off. “In Umbria –glissa Magi- ho trascorso bei momenti ma ora mi interessa solo la mia squadra. Sono concentrato esclusivamente sulla Samb”.

I precedenti. Sono nove le gare che la Samb ha disputato in casa contro il Gubbio: sette in campionato, uno in Coppa Italia di serie C e uno nella Poule Scudetto di serie D. Il bilancio complessivo è di 5 vittorie sambenedettesi, due pareggi e due sconfitte giunte nelle uniche due gare non valevoli per il Campionato: il match del 1° settembre 2004 in Coppa Italia e nella poule scudetto 2015-2016. Un ruolino decisamente positivo per il club del Riviera delle Palme.

I primi quattro incontri in campionato tra Samb e Gubbio si sono giocati tutti in serie C prima del 1949. Il primo (25 settembre 1938) finì 1-1. Poi  nella stagione 1939-1940 i rossoblù si imposero per 7-0.  Nel terzo precedente il 2 dicembre 1945 la Samb vinse per 4-1. Le due squadre tornarono ad affrontarsi all’undicesima giornata di ritorno del torneo di serie C 1948/49, il 24 aprile 1949. Nuovo successo rivierasco per 2-1.

Samb e Gubbio dovranno aspettare 52 anni per ritrovarsi a San Benedetto, questa volta al “Riviera delle Palme in una gara di campionato. Era la stagione 2001-2002, i rossoblù allenati da Paolo Beruattto vinsero per 2-0 con reti del cobra Soncin e Di Serafino. Passano 15 anni e la Samb batte di nuovo il Gubbio 2-0 grazie all’eurogol di Vallocchia a metà del primo tempo e al raddoppio di Leo Mancuso ad un quarto d’ora dalla fine. Nella passata stagione infine finì 1-1. Il Gubbio passò in vantaggio con una rete di Marchi, oggi al Monza, che beffò Perina da metacampo con i rossoblù che pervengono al pareggio grazie ad una rete di Rapisarda a dieci minuti dalla fine. Domani si scriverà un’altra pagine della storia delle due squadre.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...