Samb, riaccendi i motori. Moriero: “Pensiamo positivo e a battiamo il Sud Tirol”

SAN BENEDETTO – “Un grande abbraccio va al nostro tifoso Gianluca e al fratello Massimiliano che gli è vicino in questo difficile momento. Lo aspettiamo e gli siamo vicini e vogliamo che torni insieme a noi a tifare la Samb”. Prima di presentare la sfida con il Sud Tirol, Francesco Moriero rivolge il suo saluto e quello della squadra al tifoso rossoblù ancora ricoverato all’ ospedale di Vicenza.

Poi, però, la prossima sfida contro la formazione degli ex Cia e Berardocco torna all’ ordine del giorno. L’ amara sconfitta di Vicenza e soprattutto il modo in cui è venuta, ha alzato, come al solito, il classico vespaio di polemiche in Riviera con il tecnico e le sue scelte tattiche nell’ occhio della critica.

“Penso solo ad andare avanti -dice Moriero- e a vincere domani. E’ dal primo giorno che soono in discussione ma ciò che conta è che questo gruppo giovane ed importante sta crescendo. Quando il presidente Fedeli parla, ci stimola e da parte mia oltre a lavorare 24 ore e dare entusiasmo alla squadra, cercherò di fare di più. Al di la di tutto non capisco tutto l’allarmismo che c’è. So che bisogna vincere, ma siamo alla decima giornata e a quattro punti dalla prima in classifca. Una situazione che si gestisce con il lavoro e la tranquillità. Fortunatamente gochiamo subito e siamo carichi ed incavolati al punto giusto e dobbiamo avere la forza di ripartire. Giochiamo in casa e bisogna trasformare la rabbia in situazioni positive”.

Moriero, poi, predica la calma. “So che i miei ragazzi -spiega- possono e devono ancora crrescere. L’entusiamo è importante ma ci vuole equilibrio. E poi dsanno tutto per la maglia rossoblù e domenica a Vicenza li ho visti anche piangere. Ce la giochiamo sempre a testa alta contro tutti. Non bisogna pensare in negativo e questa squadra non ha mai umiliato la piazza, lottando sempre al massimo in tutti gli incontri finora giocati. Inoltre non vedo sfaticati ma gente ch lavora e che è attaccata alla maglia che indossa. Bisogna pensare positivo e restare tranquilli e sereni. Il campionato -conclude Moriero- finisce a maggio o addirittura a giugno”.

Per quanto riguarda la formazione la Samb dovrà fare ancora a meno del  bomber Miracoli, ma anche di Sorrentino e Ceka. Il primo è rimasto infortunato a Vicenza, mentre oil secondo è impegnato con la Nazionale Under 21 dell’ Albania. Probabile, quindi, la confermadell’ unidici iniziale di domenica scorsa con Di Massimo falso nueve. Fischio d’inio alle 14.30, arbitra Prontera di Bologna.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...